Primo test di volo per l’aereo all-electric di Rolls-Royce

Another ICT Guy

Primo test di volo per l’aereo all-electric di Rolls-Royce

Spirit of Innovation è il nome del progetto a emissioni zero di Rolls-Royce di cui abbiamo già parlato in precedenti occasioni. La casa britannica muove quindi un primo passo importante nella direzione degli “air taxi” del futuro, con un velivolo dall’aspetto apparentemente tradizionale, con un’elica, ma alimentato esclusivamente dal motore elettrico.

Rolls-Royce Spirit of Innovation

Rolls-Royce Spirit of Innovation: un aereo elettrico da 480 km/h

A guidare l’elica, infatti, c’è un motore elettrico da 400 kW, con una batteria da 6 mila celle. È “il pacco batteria per aerei con maggiore densità energetica al mondo”, afferma Rolls-Royce, che allo scopo ha sviluppato un sistema di raffreddamento personalizzato. L’inverter consente al sistema di funzionare a 750 volt con Rolls-Royce che punta a raggiungere una velocità in volo di 480 km/h.

Rolls-Royce Spirit of Innovation

Il test si è svolto presso il sito Boscombe Down appartenente al Ministero della Difesa del Regno Unito, dove Spirit of Innovation è riuscito a rimanere in volo per 15 minuti. Già all’inizio dell’anno era stato realizzato un primo collaudo, ma in quel caso l’aereo elettrico si era limitato a decollare.

Rolls-Royce Spirit of Innovation

Spirit of Innovation è stato realizzato in collaborazione con YASA, che produce motori elettrici e controller, e con la startup aeronautica Electroflight, all’interno di un consorzio definito ACCEL.

Anche se si tratta di un prototipo che presto potrebbe diventare completamente funzionante, Rolls-Royce non offre servizi di trasporto chiavi in mano. Invece, mira a costruire un sistema di propulsione elettrica completo da cedere ai produttori di aerei, più o meno nello stesso modo in cui fornisce ora i motori a reazione.

La casa britannica, infatti, sta lavorando insieme ai costruttori di aerei Tecnam e Widerøe su delle soluzioni di trasporto aereo completamente elettriche. Quegli aerei pendolari dovrebbero essere pronti per il servizio entro il 2026, secondo i piani di Rolls-Royce.

Rolls-Royce Spirit of Innovation

Naturalmente Rolls-Royce non è la prima azienda a sperimentare soluzioni di volo elettriche di questo tipo. Anzi, il settore vede una forte competizione con tante società che hanno avviato le sperimentazioni. Anche la NASA sta sperimentando taxi volanti con tecnologia di propulsione simile.

Rolls-Royce Spirit of Innovation

Le consegne di velivoli con queste caratteristiche, tuttavia, non sono previste prima del 2024. Altro passo cruciale sarà poi quello dell’approvazione a livello normativo.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.