Anche Consumer Reports boccia lo Yoke di Tesla Model S

Another ICT Guy

Anche Consumer Reports boccia lo Yoke di Tesla Model S

Una delle più discusse e controverse novità che caratterizzano le più aggiornate versioni di Tesla Model S e Model X è lo Yoke, nome che identifica lo sterzo adottato dall’azienda americana. Al posto di un tradizionale volante di forma circolare Tesla ha infatti scelto di adottarne uno che è sprovvisto completamente della cornice superiore, con la parte inferiore che è collegata ma ampiamente squadrata.

Questa scelta è legata alla volontà di rendere più facilmente visibile le informazioni riportate nel cruscotto, oltre che presumibilmente per una ricerca di originalità stilistica rispetto alle soluzioni sino ad ora sviluppate.

tesla_models_yoke_720.jpg
Cruscotto e Yoke della nuova versione di tesla Model S

L’adozione dello Yoke non è ovviamente passata sotto silenzio, in quanto il suo utilizzo può rivelarsi ben più problematico di un tradizionale sterzo quando si debbano effettuare manovre particolarmente complesse. L’ultima voce che si è sollevata contro lo Yoke è quella dell’americana Consumer Reports, che ha liquidato questo dispositivo come in grado di fornire benefici molto limitati rispetto ad uno sterzo tradizionale oltre che creare potenziali rischi legati alla sicurezza di marcia.

Al momento attuale questo tipo di sterzo è fornito di serie sulle ultime generazioni di Tesla Model S e Model X, quelle oggetto del restyling annunciato a gennaio 2021 e che arriveranno sul mercato italiano presumibilmente nel corso della prima metà del 2022. Tesla non ha in previsione di fornire soluzioni alternative dal design più tradizionale per lo sterzo di queste vetture.

Tesla-Autopark_720.jpg
Cruscotto e volante della precedente generazione di Tesla Model S

Dovremo attendere alcuni mesi prima di poter provare di persona lo Yoke su una delle nuove Tesla Model S; guardando le immagini è facile farsi una opinione personale a riguardo ma sarà la prova sul campo a farci capire quanto efficace o meno possa essere questo nuovo sterzo proposto da Tesla.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.