NASA Perseverance ha raccolto un secondo campione di roccia marziana

Another ICT Guy

NASA Perseverance ha raccolto un secondo campione di roccia marziana

Il rover NASA Perseverance non si ferma! Era stato annunciato qualche giorno fa del successo della raccolta del primo campione di roccia su Marte, dopo il fallimento del primo tentativo. Questo campione era stato inserito all’interno della zona di stoccaggio del rover dopo aver sigillato la provetta.

nasa perseverance

Gli ingegneri del JPL avevano annunciato poco dopo che avrebbero cercato di prelevare un nuovo campione sempre dalla medesima roccia (chiamata Rochette). Questa strategia avrebbe previsto uno svolgimento più rapido di tutti i passaggi permettendo così di ridurre i tempi di raccolta anche per i futuri campionamenti. Ora è arrivata la conferma del successo.

NASA Perseverance ha raccolto un secondo campione di roccia marziana

Come riportato dall’account ufficiale su Twitter del rover marziano, il secondo campionamento di Rochette si è concluso con successo. Nelle nuove immagini si può vedere un secondo foro (carotaggio) vicino al precedente.

nasa campione marte

Le immagini catturate da NASA Perseverance non lasciano dubbi sulla riuscita (a differenza del precedente tentativo dove è stato necessario aspettare condizioni di luce migliore). Nelle fotografie si può vedere la zona superiore del campione di roccia all’interno del trapano a percussione utilizzato per fare i carotaggi (e che si trova all’estremità del braccio robotico del rover).

Nel tweet ufficiale si può leggere che “ho processato e stoccato con successo il mio secondo campione di Marte, portando così il mio totale a due nuclei di roccia marziana in una settimana”. Come aggiunto dal JPL in un altro tweet, tutte le operazioni sono state svolte in un singolo giorno marziano (sol) anziché in più giorni.

nasa perseverance rover

L’ottimizzazione delle operazioni di raccolta è un punto fondamentale per cercare di procedere speditamente verso altre zone per le analisi. La raccolta dei campioni da parte di NASA Perseverance è solo una delle attività che vengono svolte su Marte. Nelle prossime settimane si cercherà di avvicinarsi a NASA Ingenuity per procedere all’analisi di alcuni affioramenti rocciosi sempre nella zona di Sud Seítah.

Per chi volesse vedere altre immagini, oltre a quelle diffuse direttamente dal JPL, c’è sempre l’archivio di fotografie RAW dove è possibile cercare tra centinaia di immagini catturate dal rover e dal drone. Nuove informazioni sulla raccolta dei campioni su Marte verranno diffuse inoltre nella giornata di domani (ore 18:00 per l’Italia) quando ci sarà una conferenza legata alla missione di NASA Perseverance.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.