Tesla perde la corsa al pick-up elettrico: Cybertruck arriverà solo nel 2023

Another ICT Guy

Tesla perde la corsa al pick-up elettrico: Cybertruck arriverà solo nel 2023

Con i ritardi accumulati nella costruzione delle nuove fabbriche, sia di Berlino, sia di Austin, Tesla ha dovuto modificare in corsa i suoi piani. Per lo stabilimento europeo una pezza è stata messa tramite la sovraproduzione a Shanghai, e la relativa esportazione di Model 3 e Model Y.

Per Austin, in Texas, il problema è più complicato, in quanto questa fabbrica dovrebbe produrre, oltre alla Model Y, anche il pick-up elettrico Cybertruck. Inizialmente previsto per la fine del 2021, secondo voci successive, avvalorate dai tentennamenti nelle dichiarazioni di Elon Musk e di Tesla, il pick-up elettrico avrebbe visto dei ritardi.

E proprio nella riunione aziendale appena conclusa, è lo stesso Musk ad aver ufficializzato il ritardo. La nuova tabella di marcia ora indica il 2022 come possibile arrivo dei primi esemplari, data confermata anche dalla pagina del sito Tesla. Musk ha però rincarato la dose, dicendo che non si aspetta di raggiungere una produzione di massa prima della fine del 2023.

Pick-up war

Questo ritardo, sostanzialmente di due anni, sarebbe da ricondurre alle difficoltà produttive che affronterà Tesla per realizzare il Cybertruck, soprattutto per la sua scocca in un acciaio particolare e mai prodotto su larga scala. Il ritardo però significherà perdere la corsa al pick-up elettrico sul mercato americano, praticamente con tutti i competitor. Rivian è in procinto di consegnare i primi R1T, la seguirà nel 2022 Ford, con F-150 Lightning, e infine si accoderà General Motors con l’Hummer EV. Vista la passione degli americani per i pick-up, quanti saranno disposti ad attendere Tesla?

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.