Schede video dedicate, un mercato da 11,8 miliardi di dollari nel Q2 2021

Another ICT Guy

Schede video dedicate, un mercato da 11,8 miliardi di dollari nel Q2 2021

Il mercato delle schede video AIB, ossia quelle dedicate realizzate da NVIDIA, AMD e presto anche da Intel con le proposte Arc basate su GPU “Alchemist” attese nel primo trimestre 2022, è letteralmente esploso nell’ultimo anno con un boom del 179% per un giro d’affari di 11,8 miliardi di dollari. Un valore molto elevato, che tuttavia è il 5% inferiore al primo trimestre 2021.

L’analisi del Q2 2021 svolta gli analisti di Jon Peddie Resarch ci dice che NVIDIA ha una leadership schiacciante pari all’80%, con un aumento dello 0,3% sul Q1 2021 e del 2% sul Q2 2020. Gli analisti affermano che tanto NVIDIA quanto AMD hanno incrementato le consegne di schede video desktop su base annua, con un leggero calo del 2,9% sul Q1 2021, nell’ottica di un andamento legato alla stagionalità del settore.

Il mercato IAB ha raggiunto 29 miliardi di dollari nel 2020 e JPR prevede arrivi a 44,1 miliardi di dollari entro il 2023. “L’ingresso di Intel nel mercato potrebbe, a causa della forza del loro brand e la posizione con gli OEM, creare un aumento delle unità consegnate e del TAM (Total Addressable Market), ossia la dimensione complessiva del mercato”.

Ricordiamo che nei giorni scorsi JPR aveva analizzato il mercato GPU nel suo complesso, ossia tenendo conto anche delle GPU dedicate per notebook e delle GPU integrate nei microprocessori, registrando una crescita del 37% sullo stesso periodo 2020 in termini di unità e una NVIDIA ancora più leader se oltre alle schede video desktop si conteggiano anche le GPU dedicate per notebook: l’azienda guidata da Jensen Huang sale all’83% a fronte del 17% di AMD.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.