CD Projekt RED ha assunto dei modder per migliorare Cyberpunk 2077

Another ICT Guy

CD Projekt RED ha assunto dei modder per migliorare Cyberpunk 2077

Il team di CD Projekt RED continua a lavorare su Cyberpunk 2077 nel tentativo di migliorare il gioco – ancora afflitto da innumerevoli bug e problemi di vario tipo – e di espanderlo con contenuti inediti. Solo due settimane fa, infatti, è stata rilasciata la patch 1.3, che ha portato con sé una moltitudine di fix e il primo pacchetto DLC gratuito. Eppure, questo non basta a risollevare le sorti del “disastroso” gioco di ruolo: Cyberpunk ha bisogno di un’ulteriore spinta.

La soluzione potrebbero essere le mod, supportate ufficialmente dallo scorso gennaio. Stando agli ultimi report, CD Projekt RED ha appena assunto un team di modder: questi contribuiranno al miglioramento di Cyberpunk 2077 e, soprattutto, alla creazione delle prime mod ufficiali.

Il team di WolvenKit lavorerà a Cyberpunk 2077

La squadra scelta dalla software house polacca è quella di WolvenKit, il popolare tool di modding dedicato a The Witcher 3: Wild Hunt e, per l’appunto, a Cyberpunk 2077.

wolvenkit mod cyberpunk 2077 the witcher 3 wild hunt

Scelto da migliaia di modder per la sua versatilità, WolvenKit consente di modificare i file originali del gioco e di creare contenuti inediti. Grazie a questo tool è stato possibile realizzare il progetto The Witcher 3 HD Reworked, mod che verrà persino inclusa nell’edizione next-gen dell’acclamato RPG.

È evidente che CD Projekt RED nutra grande ammirazione per la community dei modder. Ecco dunque che arriva l’annuncio di Traderain, Project Manager di WolvenKit: sul suo canale Discord, il modder annuncia di essere stato reclutato da CD Projekt RED per lavorare a “diversi progetti” legati a Cyberpunk 2077. Oltre a Traderain sono stati assunti altri tre modder (Blumster, Nightmarea, rfuzzo): insieme lavoreranno al fianco del team polacco per migliorare lo stato attuale del gioco e, in particolare, per espandere il supporto ufficiale al modding.

Nonostante manchi l’ufficialità di CD Projekt RED, la notizia è stata già accolta con grande clamore dall’intera community. L’ottimo lavoro svolto dal team di WolvenKit deve aver impressionato i responsabili della software house di Varsavia. Il loro contributo potrebbe essere prezioso per l’immediato futuro di Cyberpunk 2077, titolo che, ricordiamo, dovrebbe sbarcare anche sulle piattaforme next-gen entro la fine dell’anno, salvo ulteriori rinvii.

Una delle mod più popolari dedicate a Cyberpunk 2077 risponde al nome di Rebalance Megamod. Il modder Scissors123454321 è stato in grado di migliorare sensibilmente diversi aspetti del gioco originale, come l’IA, il bilanciamento dei nemici e l’intero sistema che regola le statistiche di V. La mod è compatibile con la più recente patch 1.3 e potete scaricarla cliccando qui.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.