Sì, Samsung può bloccare da remoto il vostro TV, se risulta rubato

Another ICT Guy

Sì, Samsung può bloccare da remoto il vostro TV, se risulta rubato

La conferma era arrivata all’inizio del mese, ma in questi giorni si è tornati a parlare della funzionalità con cui Samsung è in grado di bloccare e rendere inoperabili i propri TV da remoto.

La funzione Television Block Function era stata utilizzata in modo massiccio la prima volta all’inizio di agosto da parte di Samsung Sudafrica dopo i numerosi furti seguiti alla rivolta di luglio, la più importante nel paese dai tempi dell’apartheid. In particolare il furto di un elevato numero di TV dal centro di distribuzione di Cato Ridge rischiava di creare un mercato parallelo di TV rubati, a danno della rete di vendita ufficiale. Proprio per supportare i propri rivenditori Samsung Sudafrica ha deciso di fare ricorso alla funzione di blocco.

Samsung TV QLED

Samsung ha confermato che la funzione è integrata in tutti i suoi TV e permette di bloccare da remoto i televisori le cui matricole risultano appartenere a lotti rubati. Naturalmente la funzione per essere utilizzata richiede che il televisore venga connesso alla rete internet, ma oggigiorno è molto probabile che ciò avvenga.

Alla connessione il sistema verifica il seriale del TV e se questo appartiene a quelli segnalati come rubati disabilita tutte le funzioni del televisore.

Il blocco è reversibile e può essere disattivato da Samsung, ad esempio, dietro la presentazione di una prova di acquisto legale del TV.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.