Nikon Z fc: ispirata alla reflex Nikon FM2 ecco la nuova mirrorless APS-C dall’aspetto vintage

Another ICT Guy

Nikon Z fc: ispirata alla reflex Nikon FM2 ecco la nuova mirrorless APS-C dall’aspetto vintage

Era stata al centro di molti rumor nelle settimane scorse ed eccola annunciata ufficialmente: parliamo della nuova mirrorless APS-C dal sapore vintage Nikon Z fc. È costruita attorno allo stesso cuore di Nikon Z50, con un sensore CMOS da 20,9 megapixel, ma intorno troviamo un vestito che richiama la mitica reflex compatta Nikon FM2. Un abito che non è solo estetica, anzi, che porta con sé anche una buona sostanza in termini di interfaccia.

Richiama una reflex analogica, ecco quindi che la calotta superiore si popola di ghiere. Tempi di otturazione, sensibilità ISO e compensazione dell’esposizione hanno una ghiera dedicata, mentre un piccolo display mostra in una finestrella l’apertura di diaframma, che viene pilotata da una delle due ghiere di regolazione. Qualcuno potrebbe dire ‘Ecco una Nikon che sembra una Fuji’. Tra le particolarità troviamo il commutatore per i modi PSAM concentrico alla ghiera della regolazione degli ISO e quello per la scelta della modalità Foto/Video concentrico alla ghiera dei tempi.

La livrea argento richiama in modo netto le Nikon di un tempo, anche grazie al ritorno al logo inciso sul (finto in questo caso) pentaprisma, che è quello degli anni ’70-’80. Invece di un pentaprisma troviamo un mirino elettronico con pannello OLED da 2,36 milioni di punti, ma con un oculare rotondo, anch’esso richiamo molto evidente alla Nikon FM2.

Grande novità per le mirrorless Nikon Z è il display orientabile vari-angle, utile sia per gli scatti (o i video) dall’alto e dal basso, ma anche per l’uso in modalità selfie. Il cuore è invece tutto tecnologico e mette a disposizione raffica a 11 fps (9 nel caso di RAW a 14-bit), video 4K e Face Detection con Eye-Autofocus con tracking sull’occhio per persone e animali anche in video.

Troviamo poi una porta USB-C 3.2 Gen 1, l’uscita mini-HDMI e l’ingresso jack 3,5mm per microfoni esterni. La batteria EN-EL25, naturalmente, è la stessa di Nikon Z50 e offre un’autonomia di circa 300 scatti.

Nikon ha presentato anche due ottiche a corredo della macchina. Una versione argento dello zoom standard collassabile Nikkor Z DX 16-50mm f/3.5-6.3 VR, con il quale la fotocamera ha quasi le dimensioni di una compattona e il nuovo Nikkor Z 28mm f/2.8 (SE) Special Edition che richiama nella zigrinatura delle ghiere le ottiche delle reflex analogiche.

Negli USA la fotocamera ha un prezzo di circa 960$ e 1100 con l’ottica zoom, circa 100 dollari in più al lancio rispetto a Z50. Quest’ultima è una fotocamera che ci era piaciuta parecchio, per ingombri, peso e prezzo contenuti e la nuova versione dall’aspetto vintage aggiunge un’estetica decisamente più accattivante, che potrebbe convincere qualcuno tra i vecchi nikonisti a passare alla mirrorless.

Inoltre la fotocamera sarà resa disponibile anche in 6 edizioni speciali in cui la finitura in finta pelle diventa colorata e in particolare in livrea rosa, verde menta, bianco, grigio, ambra e sabbia.

Seguici anche su
Instagram! Ci
sono foto e video che qui non trovate!

[HWUVIDEO=”2828″]Nikon Z50: ecco la leggerissima mirrorless APS-C Nikon[/HWUVIDEO]

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *