Google News migliora la ricerca delle informazioni sui vaccini COVID grazie a MUM. Come funziona?

Another ICT Guy

Google News migliora la ricerca delle informazioni sui vaccini COVID grazie a MUM. Come funziona?

La pandemia da COVID-19 è ancora, purtroppo, in corso. La grande speranza ma anche realtà sta ora nella diffusione dei vaccini ossia nella volontà di arrivare ad una specie di immunità di gregge che permetta di avere maggiori libertà e soprattutto mettere in ginocchio il virus che da oltre un anno e mezzo non ha permesso a tutti di fare ciò che si voleva. I vaccini dunque sono oggi all’ordine del giorno e lo sono non solo perché devono essere fisicamente somministrati ma anche perché gli utenti sul Web non fanno altro che cercare notizie inerenti appunto gli stessi.

Google e MUM per migliorare le informazioni sui vaccini

Da qui la volontà di Google di predisporre un sistema ad Intelligenza Artificiale che permettesse di avere una mole di informazioni sui vaccini precisa e migliorata rispetto ad oggi. Sono decisamente tante le persone, in giro per il mondo, che non fanno altro che chiedere informazioni sul virus avendo però risposte non sempre veritiere ma soprattutto non di facile consultazione.

Per questo Google ha deciso di imparare a identificare tutte le diverse frasi usate per riferirsi al nuovo coronavirus e questo per essere sicura di far emergere informazioni tempestive e di alta qualità messe a disposizione da parte di autorità sanitarie affidabili come l’Organizzazione Mondiale della Sanità e i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Se il passato queste informazioni riguardavano la malattia, ora Google sta assistendo alla stessa cosa ma sui vari nomi dei vaccini. In questo caso però l’azienda di Mountain View non si è lasciata prendere alla sprovvista e ha predisposto appunto il suo nuovo strumento: la tecnologia Multitask Unified Model (MUM).  

AstraZeneca, CoronaVac, Moderna, Pfizer, Sputnik e altri vaccini distribuiti su larga scala hanno ciascuno dei nomi diversi in tutto il mondo – oltre 800, in base alle analisi di Google. Le persone che cercano informazioni sui vaccini possono cercare “Coronavaccin Pfizer,” “mRNA-1273,” “CoVaccine” – e la lista continua. La capacità di Google di identificare correttamente tutti questi termini è fondamentale per offrire alle persone le informazioni più aggiornate ed affidabili sul vaccino. Ma identificare i diversi modi in cui le persone si riferiscono ai vaccini in tutto il mondo richiede un enorme dispendio di tempo e centinaia di ore in risorse umane. 

Con MUM, in pochi secondi si è in grado di identificare oltre 800 varianti di nomi di vaccini in oltre 50 lingue. Dopo aver convalidato questi risultati, applicati alla Ricerca Google sono stati praticamente condivisi alle persone che hanno dunque potuto trovare informazioni tempestive e di alta qualità sui vaccini COVID-19 in tutto il mondo. MUM è stato in grado di fare in pochi secondi un lavoro che avrebbe richiesto diverse settimane grazie alle sue capacità di trasferimento di conoscenza. L’Intelligenza Artificiale può imparare e trasferire conoscenza attraverso le oltre 75 lingue su cui è stato testato. Per esempio, leggere un libro: se siete multilingue, siete in grado di condividere le principali conclusioni del libro nelle altre lingue che parlate – a seconda della vostra fluidità – perché avete una comprensione del libro che non dipende dalla lingua o dalla traduzione. MUM trasferisce la conoscenza attraverso le lingue in modo molto simile. 

Allo stesso modo, grazie a questa proprietà, MUM non deve imparare una nuova funzionalità per ogni lingua, ma può trasferire ciò che apprende tra di loro, aiutandoci a scalare rapidamente i miglioramenti ottenuti anche per lingue meno testate di altre. Questo è in parte merito dell’efficienza del campione di MUM – il che significa che MUM richiede molti meno input di dati rispetto ai modelli precedenti per realizzare lo stesso compito. Nel caso dei vaccini, con solo un piccolo campione di nomi ufficiali, MUM è stato in grado di identificare rapidamente queste variazioni tra le lingue.  

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *