Ford adesso produce più Mustang Mach-E che Mustang tradizionali a benzina

Another ICT Guy

Ford adesso produce più Mustang Mach-E che Mustang tradizionali a benzina

Nel suo stabilimento messicano, Ford ha prodotto quest’anno quasi 28 mila esemplari del suo nuovo crossover elettrico Mustang Mach-E. L’Ovale Blu ha deciso di utilizzare il suo marchio più iconico per il debutto nel mondo della mobilità elettrica, seppure si tratti di un veicolo certamente molto distante rispetto alla tradizione Mustang. D’altra parte, sembra che stia già producendo più Mach-E che Mustang tradizionali alimentate a benzina, visto che nello stabilimento in Michigan dove vengono prodotti i motori a combustione termica per le Mustang sono stati realizzati, nello stesso periodo di tempo, “solo” 26 mila motori.

Ford concentrata sulle novità: il SUV Bronco e il pickup elettrico F-150 oltre che Mustang Mach-E

“Siamo davvero entusiasti del successo che stiamo riscontrando con il lancio della nuova Mustang Mach-E, non solo qui in America, ma anche a livello globale” si può leggere in un articolo che fa riferimento a Bloomberg.

Ford Mustang Mach E

Tuttavia, sembra che sul dato stia incidendo la crisi della produzione di semiconduttori. Ford sta privilegiando la produzione dei suoi veicoli nuovi, il SUV Bronco e il pickup elettrico F-150 oltre che Mustang Mach E, a discapito delle soluzioni più tradizionali, indirizzando sui primi i pochi chip a disposizione. In particolare, sembra che la produzione di Mustang a benzina sia stata completamente interrotta nello stabilimento di Flat Rock.

Ford Mustang Mach-E sta vendendo bene in diversi mercati, oltre che in quello statunitense, e in particolare in Norvegia è stata l’auto in assoluto più venduta nello scorso mese di maggio. Negli Stati Uniti sono state vendute 1.945 Mach-E a maggio, mentre le Mustang tradizionali vendute nello stesso periodo sono state 4.436. È impressionante come il primo dato si stia avvicinando al secondo, considerando che il mercato delle auto elettriche è ancora agli albori.

Il nuovo crossover elettrico sta, inoltre, arrivando anche in Italia, e Ford ha da poco annunciato di aver consegnato la prima Mustang Mach-E in Italia.

Ricordiamo che Mustang Mach-E è configurabile in due versioni: una a trazione posteriore, con una dotazione di serie che include un sistema di infotainment e connettività di ultima generazione e il Ford Co-Pilot con le principali tecnologie di assistenza alla guida. L’altra versione a trazione integrale aggiunge elementi distintivi quali i cerchi da 19”, le pinze freno rosse e gli inserti della plancia in carbon look.

Il pacco batterie agli ioni di litio, montato sul primo SUV elettrico dell’Ovale Blu, offre due livelli di potenza abbinati sia alla trazione posteriore, sia a quella integrale: da 75,7 kWh e con extended range da 98,8 kWh che garantisce un’autonomia massima fino a 610 km secondo il protocollo WLTP.

 

Tanta tecnologia a bordo con il sistema SYNC di nuova generazione, con schermo da 15.5 pollici, apprende dai comportamenti del conducente (machine learning) e migliora continuamente l’esperienza di bordo grazie alla modalità di aggiornamento Over-The-Air. Phone-As-A-Keyconsente, tramite smartphone, di aprire l’auto senza utilizzare la chiave e One Pedal Drive restituisce maggiore energia cinetica alla batteria, per garantire una migliore efficienza.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *