Cina: lanciata la missione cargo Tianzhou 2 per la stazione spaziale cinese

Another ICT Guy

Cina: lanciata la missione cargo Tianzhou 2 per la stazione spaziale cinese

Con qualche giorno di ritardo (dovuti a due rinvii per motivazioni tecniche) la Cina ha annunciato di aver lanciato con successo la missione diretta verso la stazione spaziale cinese Tianhe. La missione ha il nome di Tianzhou 2 ed è la seconda diretta verso il nuovo avamposto orbitante (attualmente senza equipaggio).

stazione spaziale cinese

A differenza della precedente missione, la prima, che ha impiegato un razzo Lunga Marcia 5B, questa volta non ci dovrebbero essere problemi di deorbiting incontrollato e pericoloso visto che è stato impiegato un lanciatore diverso, un Lunga Marcia 7 che è più piccolo e di massa minore. La roadmap per la costruzione della nuova stazione spaziale cinese prosegue quindi a ritmo serrato, con undici lanci previsti complessivamente.

Tianzhou 2 e la stazione spaziale cinese

Come riportato dalle agenzie di stato, il lancio è avvenuto correttamente mentre ci vorranno alcune ore prima che Tianzhou 2 possa incontrare e agganciarsi al modulo principale lanciato qualche settimana fa (secondo quanto riportato dalla televisione di stato, dovrebbe essere alle 20:35 ora italiana). Questa è la prima missione cargo che servirà ad anticipare l’arrivo dei primi astronauti cinesi nella prima metà di Giugno 2021.

stazione spaziale cinese

All’interno del modulo, che dovrebbe restare in orbita circa tre mesi prima di rientrare (e bruciare nell’atmosfera), ci sono 4,7 tonnellate di rifornimenti e attrezzature per l’equipaggio. Inoltre ci sono poco meno di 2 tonnellate di carburante che permetterà di rifornire la stazione spaziale cinese.

stazione spaziale

Il razzo Lunga Marcia 7 (Y-3) utilizzato per Tianzhou 2 è più piccolo del Lunga Marcia 5B. In caso troviamo un primo stadio oltre a quattro booster laterali con propellente allo stato solido. In tutto sono presenti sei motori YF-100 (due per lo stadio centrale). Il secondo stadio ha invece un unico motore YF-115 mentre l’alimentazione elettrica è fornita da alcuni pannelli solari pieghevoli.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *