Blackmagic Design annuncia DaVinci Resolve 17.1 e Fusion 17.1 con supporto a Apple M1

Another ICT Guy

Blackmagic Design annuncia DaVinci Resolve 17.1 e Fusion 17.1 con supporto a Apple M1

Abbiamo scritto recentemente di come Adobe abbia annunciato la nuova versione stabile di Photoshop con supporto al chip Apple M1 (architettura Silicon). Ora arriva un’altra novità in questo senso grazie a Blackmagic Design che ha annunciato le nuove versioni dei software DaVinci Resolve 17.1 e Fusion 17.1 che supportano gli ultimi modelli di Cupertino.

Blackmagic Design

Come per Adobe, anche in questo c’è stata una lunga sessione di beta testing per garantire le migliori prestazioni e la correzione di eventuali bug. Questo dovrebbe permettere a tutti gli utenti che vorranno provarlo (senza passare dalla versione non nativa con Rosetta 2) di avere software pronti sin da subito a svolgere lavori creativi complessi.

Blackmagic Design aggiunge il supporto ad Apple M1 e ai nuovi Mac

Secondo quanto riportato da Blackmagic Design sul suo sito, per DaVinci Resolve 17.1 arriva così il supporto ad Apple M1 (e i modelli che lo comprendono) oltre alla compatibilità con il sistema operativo macOS Big Sur. In realtà le novità sono molte di più. Con la versione 17.1 troviamo:

  • supporto alla decodifica hardware H.265 4:2:2 con Apple Silicon
  • supporto alla decodifica per sistemi Intel H.265 4:2:2 e 4:4:4
  • supporto all’encoding H.265 4:2:2 e 4:4:4 per sistemi Intel in DaVinci Resolve Studio
  • supporto per la decodifica tramite GPU di filmati RED in OpenCL
  • opzione per fare sempre copia e incolla sui nodi colore selezionati
  • miglioramenti generali alla stabilità e migliori prestazioni

A differenza di Adobe, con il rilascio non sono stati specificati gli incrementi prestazionali passando dalla versione emulata o utilizzata su sistemi Intel a quella con chip M1. Gli utenti utilizzare le novità annunciato sul finire dello scorso anno. Per esempio gli strumenti per la correzione colore HDR, migliore gestione dei colori e nuova maschera per la selezione degli elementi basata su motore neurale.

Blackmagic Design Apple M1

Per quanto riguarda invece Fusion 17.1, Blackmagic Design ha aggiunto, oltre al supporto ai sistemi Apple con chip M1 poche altre novità. Infatti sulla pagina ufficiale si legge che ci sono miglioramenti generici alle prestazioni e alla stabilità. Non abbiamo però informazioni precise dove sono stati apportati i cambiamenti.

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *