Gli Invincibili: ecco come si può dar nuova vita ai cani disabili grazie ad iPhone e protesi 3D

Another ICT Guy

Gli Invincibili: ecco come si può dar nuova vita ai cani disabili grazie ad iPhone e protesi 3D

Apple ha rilasciato un nuovo video della serie “Shot on iPhone” per la giornata mondiale del cane che racconta la storia di Chip, un cane nato con una deformazione agli arti a cui è stata amputata una zampa. Grazie ad una protesi realizzata utilizzando la tecnologia LiDAR di iPhone, Chip ha ritrovato la possibilità di muoversi e giocare come ogni altro cane.

 

Apple aiuta anche i cani disabili

Il video mostra Chip prima e dopo l’installazione della protesi: si vede il cane correre, nuotare e compiere attività che prima gli risultavano difficili o impossibili. Il filmato sottolinea come la protesi su misura creata da 3DPets, azienda specializzata in prodotti ortoprotesici per animali domestici, abbia cambiato la vita di Chip.

La realizzazione è stata possibile grazie allo scanner LiDAR di iPhone, che sfrutta un raggio laser per determinare con precisione distanze e profondità. In questo modo è stato possibile acquisire un modello 3D del moncone di Chip e progettare una protesi perfettamente calzante.

Un ulteriore video della serie “Shot on iPhone” con cui Apple mette in evidenza le potenzialità dei suoi smartphone in campo fotografico e video. Stavolta però la tecnologia della Mela viene utilizzata per migliorare concretamente la vita di un animale sfortunato, restituendogli la possibilità di muoversi e interagire come ogni altro cane.

Una storia toccante che evidenzia l’impatto positivo che la tecnologia, se utilizzata con sensibilità, può avere nel creare un mondo più inclusivo. Apple sceglie ancora una volta un approccio emotivo e delicato per mostrare le funzionalità avanzate del suo ecosistema. Il video “Made on iPhone” dedicato a Chip ne è l’ultima conferma.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *