Immortals Fenyx Rising: il sequel è in pausa, c’è il rischio di una cancellazione definitiva

Another ICT Guy

Immortals Fenyx Rising: il sequel è in pausa, c’è il rischio di una cancellazione definitiva

Nei giorni scorsi alcune voci hanno diffuso la notizia che Immortals: Fenyx Rising 2 sarebbe stato cancellato. Ebbene, Video Game Chronicle, dopo aver raccolto notizie da diverse fonti anonime, ha ricevuto una risposta direttamente da un portavoce di Ubisoft, il quale ha confermato che, almeno per il momento, il sequel dell’acclamata avventura è stato messo in pausa.

Ubisoft, tuttavia, non parla di una cancellazione. “Come parte della nostra strategia globale, stiamo reindirizzando e riallocando alcuni team creativi e risorse all’interno dello studio del Quebec verso altri progetti non annunciati. L’esperienza e le tecnologie sviluppate da questi team serviranno da acceleratore per lo sviluppo di questi progetti chiave incentrati sui nostri più grandi marchi. Non abbiamo altro da condividere in questo momento“.

In sostanza, il gioco non sarebbe stato definitivamente cancellato, ma il destino del sequel è ancora incerto. D’altro canto, il 2022 è stato un anno decisamente difficile per il publisher francese, con risultati finanziari ben al di sotto delle aspettative che hanno portato a una completa riorganizzazione interna e alla cancellazione di numerosi progetti.

Ubisoft, infatti, aveva già chiarito che gli sforzi si sarebbero concentrati sulle IP di maggior successo, ed è comprensibile che per il momento l’azienda non voglia rischiare di disperdere risorse. Questo però non significa che il progetto sia stato chiuso: è probabile che la società intenda valutarne lo sviluppo in seconda battuta sulla base dell’andamento dei suddetti “progetti chiave”.

Anche perché secondo Jeff Grubb, noto giornalista e leaker del settore, fino a qualche tempo fa Ubisoft aveva grandi ambizioni per Immortals e intendeva inserire il franchise tra le IP di punta. In ogni caso, adesso sappiamo che per un secondo capitolo l’attesa sarà quantomeno lunga.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *