Microsoft annuncia Game Pass Core, l’abbonamento che sostituisce Xbox Live Gold

Another ICT Guy

Microsoft annuncia Game Pass Core, l’abbonamento che sostituisce Xbox Live Gold

A seguito di una fuga di notizie, Microsoft ha annunciato ufficialmente Xbox Game Pass Core, un nuovo servizio in abbonamento che sostituirà Xbox Live Gold. Tuttavia, non si tratta solo di un cambio di nome, ma ci saranno alcune differenze rispetto alla proposta che da decenni accompagnava i giocatori Xbox.

Innanzitutto, il prezzo mensile del nuovo abbonamento è di 9,99 euro, ovvero lo stesso riservato a Xbox Game Pass per PC stand alone. Naturalmente, la sottoscrizione continuerà a fornire l’accesso alle funzionalità multiplayer dei giochi, con l’aggiunta di una libreria di titoli sempre a disposizione degli utenti al posto dei giochi da riscattare mese per mese.

 

Al lancio, l’elenco includerà 25 titoli che verranno periodicamente aggiornati così come avviene per gli altri tier di Game Pass. A differenza di quelli già disponibili, però, Microsoft conta di aggiornare la libreria Core solo due o tre volte l’anno con titoli più recenti. Di seguito vi riportiamo i 25 titoli che saranno disponibili da settembre, mese in cui Microsoft effettuerà il passaggio:

  • · Among Us
  • · Descenders
  • · Dishonored 2
  • · Doom Eternal
  • · Fable Anniversary
  • · Fallout 4
  • · Fallout 76
  • · Forza Horizon 4
  • · Gears 5
  • · Grounded
  • · Halo 5: Guardians
  • · Halo Wars 2
  • · Hellblade: Senua’s Sacrifice
  • · Human Fall Flat
  • · Inside
  • · Ori & The Will of the Wisps
  • · Psychonauts 2
  • · State of Decay 2
  • · The Elder Scrolls Online: Tamriel Unlimited

Addio quindi anche a Games with Gold: il programma terminerà il 1° settembre. Tutti i titoli riscattati rimarranno accessibili, mentre chi ha già sottoscritto un abbonamento annuale a Xbox Live Gold verrà convertito a utente Core.

In realtà è proprio questa la vera differenza tra Live Gold e Game Pass Core: Microsoft abolirà l’accesso a titoli mensili da riscattare in favore di una libreria perpetua e accessibile sempre, seppur con aggiornamenti meno frequenti.

Qualcuno potrebbe chiedersi perché spendere una cifra quasi alla pari di un abbonamento Game Pass standard. La differenza, come si può immaginare, riguarda le funzionalità multiplayer. Attualmente Game Pass offre l’accesso all’intera libreria di giochi con aggiornamenti mensili, ma per fruire anche del multigiocatore è necessario sottoscrivere l’abbonamento Ultimate.

Game Pass Core, invece, si rivolge a chi dà la priorità al gioco in compagnia piuttosto che alla libreria di titoli messi a disposizione da Xbox. Tuttavia, un aumento di oltre il 40% rispetto al vecchio abbonamento sicuramente fa storcere un po’ il naso.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *