Il nuovo brand Avatr pronto a lanciare quattro nuove auto elettriche, con lo zampino di Huawei

Another ICT Guy

Il nuovo brand Avatr pronto a lanciare quattro nuove auto elettriche, con lo zampino di Huawei

Cina sempre più terra di elettrico. Oltre alle case automobilistiche più note nel settore, come XPeng o NIO, ce ne sono molte altre di cui si parla poco dalle nostre parti. Una di queste è la neonata Avatr, che in realtà altro non è che un marchio nato dalla collaborazione di più soggetti.

Alla base c’è il know-ho dell’esperta Changan, con una piccola partecipazione di NIO, e con l’aiuto di CATL per quanto riguarda le batterie. Poi c’è quello che forse è il nome più noto a livello internazionale, ovvero Huawei, che è coinvolta per lo sviluppo della piattaforma dedicata CHN e per la tecnologia di bordo.

Avatr 11

Avatr porterà quattro auto elettriche sul mercato entro il 2025, e la prima è quella chiamata Avatr 11, che non poteva che essere un SUV/Crossover. A livello tecnico si conosce ancora poco, ma sappiamo già che l’auto avrà un passo molto generoso, 3.100 mm, e batteria costruita con la tecnica cell-to-pack di CATL. Saranno proposti due tagli, per autonomie di 555 e 680 km. L’architettura potrebbe però essere a 750 volt, puntando quindi su ottime velocità di ricarica.

Avatr 11

Come detto Huawei è coinvolta nello sviluppo della piattaforma CHN, in joint venture con la stessa Avatr, che al momento è controllata in gran parte da Changan. L’esperta azienda di tecnologia sarà ovviamente coinvolta anche per tutto quello che gira intorno all’esperienza utente, all’infotainment, alla potenza di calcolo dei computer di bordo e all’assistenza alla guida.

La sopracitata Avatr 11 dovrebbe arrivare sul mercato ad agosto, con le altre vetture che verranno via via presentate nei mesi e negli anni successivi.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.