NH-D12L: basso profilo (145 mm) per il nuovo dissipatore di Noctua

Another ICT Guy

NH-D12L: basso profilo (145 mm) per il nuovo dissipatore di Noctua

Noctua ha svelato NH-D12L, un nuovo dissipatore a basso profilo con ventole da 120 mm. Si tratta di una soluzione che consente l’installazione in quegli chassis con importanti limiti per quanto riguarda l’altezza del dissipatori e non sono in grado di ospitare le soluzioni di Noctua già in commercio.

“Finora, tutti i nostri dissipatori della categoria da 120 mm presentavano un altezza di 158 mm, ma negli ultimi tempi, sempre più case per PC supportano un’altezza fino a 150 mm se non addirittura 145 mm – ed è qui che entra in gioco NH-D12L” ha spiegato il CEO di Noctua, Roland Mossing.

“Ridurre semplicemente l’altezza di uno dei nostri modelli esistenti non era una soluzione poiché le tradizionali ventole con design quadrato avrebbero creato problemi con gli heatsink della scheda madre. Questa è la ragione per cui abbiamo sviluppato un nuovo dissipatore dual-tower e una versione circolare delle nostre ventole NF-A12x25 che possono essere installate in una posizione più bassa tra le due torri”.

La società austriaca, infatti, non si è limitata a ridisegnare esclusivamente l’heatsink, ma anche le proprie ventole che presentano come unica differenza il telaio circolare. Quest’ultimo è ridotto rispetto alla controparte squadrata consentendo un posizionamento più semplice e flessibile mentre, per quanto riguarda le specifiche, le NF-A12x25r mantengono esattamente la stessa scheda tecnica del precedente modello. In sostanza, stessa capacità di raffreddamento e silenziosità a cui Noctua ha abituato negli anni i propri utenti, in un design più compatto che si adatta ai nuovi case.

Per quanto concerne il radiatore vengono mantenute le stesse caratteristiche dell’NH-D12S (escludendo l’altezza, naturalmente) che offre 5 heatpipe. Presente il sistema SecuFirm2 che consente un’installazione semplice ed estende la compatibilità alla maggior parte dei socket esistenti incluso il nuovo LGA 1700 di Intel e il futuro AM5 di AMD. 

Proprio in quest’ultimo caso, l’azienda aveva già reso noto che tutti i dissipatori disponibili per AM4 sarebbero stati compatibili con il nuovo socket LGA1718 (AM5). Noctua, però, fa notare che il modello LH-L9 in tutte e tre le sue varianti (LH-L9a, LH-L9a-AM4 ed LH-L9i) è attualmente incompatibile con la nuova piattaforma di AMD a causa della sostituzione del backplate necessario per l’installazione. Tuttavia, ha già anticipato che è in lavorazione un kit di montaggio per estenderne la compatibilità al nuovo socket AMD.

All’interno della confezione del nuovo dissipatore troviamo la pasta termica Noctua NT-H1 in un quantitativo che fornisce circa 5 applicazioni. Completano la dotazione il Low-Noise Adaptor, che riduce le rotazioni al minuto a 1700 (invece di 2000) per una maggiore silenziosità e un secondo paio di clip per l’installazione di una ventola aggiuntiva frontale o posteriore.

Noctua ricorda che nel caso si optasse per quest’ultima soluzione, il pannello I/O della scheda madre o le memorie RAM costringerebbero ad un posizionamento della seconda ventola che aumenterebbe l’altezza complessiva del dissipatore oltre i 145 mm.

Il nuovo dissipatore Noctua NH-D12L è già disponibile su Amazon al prezzo di 89,90 euro così come la ventola NF-A12x25r proposta al prezzo di 29,90 euro.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.