Artemis I e NASA SLS: il test wet dress rehearsal sarà ripreso oggi dopo un problema

Another ICT Guy

Artemis I e NASA SLS: il test wet dress rehearsal sarà ripreso oggi dopo un problema

Il primo aprile abbiamo scritto dell’inizio del test wet dress rehearsal per il grande razzo NASA SLS dedicato alla missione Artemis I che aprirà la strada al ritorno sulla Luna dell’essere umano. Nonostante un iniziale cattivo tempo che sembrava potesse compromettere le fasi iniziali del test (con tanto di fulmine che ha colpito una delle torri nelle vicinanze del razzo), il resto del tempo è trascorso senza imprevisti.

Tutto sembrava andare per il meglio con il completamento del test nelle tempistiche previste. Ma un sistema così complesso che comprende razzo (e sotto componenti) e torre di lancio mobile (Mobile Launcher) può comportare imprevisti dell’ultimo minuto. E così è accaduto quando si stava per iniziare il caricamento dei propellenti dopo un’iniziale “go” da parte dei controllori di volo e missione. Ricordiamo che il wet dress rehearsal (WDR) è l’ultimo grande test prima del lancio effettivo della missione, senza equipaggio, che dovrebbe essere effettuato intorno alla metà di giugno 2022.

NASA SLS: il wet dress rehearsal potrebbe essere completato oggi

Come detto, sistemi complessi comportano possibili problemi. E questo è quello che è accaduto nella giornata di ieri quando si era ormai vicini al completamento della routine di test. Come spiegato in un post sul blog, il problema non è stato riconducibile a NASA SLS (Space Launch System) quanto piuttosto al Mobile Launcher, costata quasi 1 miliardo di dollari e realizzata da Vencore. In futuro sarà presente una nuova torre Mobile Launcher 2. Questa sarà impiegabile con le nuove versioni di Space Launcher System (Block 1B e Block 2) con la costruzione affidata a Bechtel National.

nasa sls test

La NASA ha dovuto fermare le procedure per risolvere il problema. Ora si punta a completarle oggi (4 aprile) con il T-0 che è fissato per le 20:40 (ora italiana), salvo nuovi imprevisti, con l’inizio del conto alla rovescia prima del caricamento dei propellenti fissato per le 13:00 (ora italiana). Il problema è avvenuto prima dell’inizio del riempimento dei serbatoi a causa della perdita della capacità di pressurizzare il Mobile Launcher utilizzando due ventole.

nasa artemis I

Come scritto nella spiegazione ufficiale “queste ventole sono necessarie per fornire pressione positiva alle aree chiuse all’interno del Mobile Launcher e tenere all’esterno i gas pericolosi. Senza questa capacità, i tecnici non sono stati in grado di procedere in sicurezza con il caricamento a distanza dei propellenti nello stadio principale [ndr. Core Stage] del razzo e nell’Interim Cryogenic Propulsion Stage [ndr. ICPS].

A mezzogiorno (ora italiana) la squadra di controllo terrà una riunione per decidere se il test wet dress rehearsal di NASA SLS potrà essere completato. La buona notizia è che le condizioni meteorologiche sembrano promettere tempo clemente. Sia l’ICPS che la capsula Orion rimarranno accese mentre i sistemi di controllo dei booster saranno spenti (e poi riaccesi).

nasa sls

Ricordiamo che NASA SLS (Space Launch System) sarà uno dei razzi più potenti mai realizzati dal genere umano. La sua altezza è pari a 98,3 metri con un peso (quando caricato con il propellente) di 2608 tonnellate. Alla base dello stadio principale sono presenti quattro motori RS-25 derivati dal programma Space Shuttle mentre lateralmente ci sono due booster allo stato solido. Insieme forniscono una spinta di 39144 kN. La velocità massima raggiungibile è pari a 36371 km/h (durante la fase di inserimento in orbita trans-lunare da parte dell’ICPS). La sua capacità prevede di portare sulla Luna circa 27 tonnellate di carico utile mentre in LEO si arriva a 95 tonnellate. Grazie ad alcune modifiche, la versione finale (NASA SLS Block 2) potrà arrivare a 46 tonnellate di carico utile in orbita lunare.

Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.