Overwatch 2 e il nuovo sistema di ping: Blizzard spiega come funziona

Another ICT Guy

Overwatch 2 e il nuovo sistema di ping: Blizzard spiega come funziona

Proseguono i lavori sull’attesissimo Overwatch 2 dopo il cambio strategico annunciato da Blizzard Entertainment. L’hero shooter proporrà infatti la modalità PvP competitiva sin dal day one, ma la campagna PvE promessa dagli sviluppatori sarà un’esperienza a sé stante. Nulla di troppo allarmante per i fan del franchise, che attendono con trepidazione la beta prevista per fine aprile.

Una delle nuove feature che sarà possibile provare nella beta ad accesso limitato è l’inedito sistema di ping che permetterà ai giocatori di Overwatch 2 di comunicare senza dover ricorrere alla chat vocale, una formula che abbiamo già trovato in alcuni dei più popolari giochi multiplayer.

“Ogni voce conta”: Blizzard presenta il ping system di Overwatch 2

“Volevamo creare un sistema che migliorasse la comunicazione vocale e che fornisse anche un sistema alternativo per condividere informazioni con la squadra, spiega il progettista di sistemi Gavin Winter in merito al sistema di ping che troveremo in Overwatch 2. “Uno dei nostri obiettivi era migliorare la comunicazione e dare ai giocatori un modo di interpretare visivamente le comunicazioni vocali. Volevamo anche creare un sistema che permettesse di comunicare anche a quelle persone che preferiscono evitare la chat vocale”.

overwatch 2 ping

Proprio come avviene in altri titoli che propongono questa feature, basterà la pressione di un pulsante per attivare il ping contestuale e segnalare ai propri compagni l’oggetto presente nella propria visuale. Come spiega Blizzard, “se stai giocando Tracer e segnali un Reaper nemico con un ping, i tuoi compagni di squadra sentiranno Tracer che annuncia la posizione di Reaper”.

L’effetto può variare in base alle differenti dinamiche di Overwatch, dove troviamo eroi che possono scomparire e teletrasportarsi – come il già menzionato Reaper (Passo d’Ombra, Forma Spettrale) o come Tracer (Flashback) e Sombra (Rilocatore). “Un ping può essere ‘appiccicato’ a un eroe mentre è visibile, e il ping mostra la sua ultima posizione quando non è più visibile”, spiega Winter.

overwatch 2 ping

Non sarà solo possibile segnalare la posizione di eventuali nemici o l’ultima posizione nota: tenendo premuto il pulsante associato al ping si accederà a un’ampia varietà di funzioni, raccolte all’interno di una ruota. I giocatori potranno dunque comunicare ai propri compagni dove stanno per attaccare, difendere, dove hanno bisogno di aiuto o supporto. C’è chi potrebbe abusare di questo sistema e ‘spammare’ messaggi nel gioco, ma Blizzard ha già pensato ad un sistema anti-spam, così come a un’opzione per disattivare il ping bloccando o mutando un utente specifico.

Gli sviluppatori specificano che il ping system di Overwatch 2 è ancora in fase di lavorazione e invita i futuri giocatori a fornire il loro feedback per apportare eventuali modifiche. A tal proposito, ricordiamo che la beta ad accesso limitato dello sparatutto ha finalmente una data di uscita: dal 26 aprile, gli utenti che hanno effettuato la registrazione alla beta potranno scaricare il gioco e sperimentare le nuove mappe, i nuovi eroi e l’inedita modalità 5v5.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.