Google, bloccate 100 milioni di false informazioni su Maps

Another ICT Guy

Google, bloccate 100 milioni di false informazioni su Maps

Ogni giorno Google riceve circa 20 milioni di contributi su Maps, l’app di navigazione del colosso di Mountain View. Come spiega una nota del gruppo, in tutto il 2021, i team globali che si occupano del servizio hanno bloccato oltre 100 milioni di modifiche errate, tra cui foto, descrizioni e orari di apertura delle attività commerciali. Grazie all’utilizzo degli algoritmi e dell’IA, Google è riuscita a identificare e rimuovere più di 7 milioni di falsi profili aziendali, 630.000 dei quali segnalati direttamente dagli utenti. Oltre 12 milioni i tentativi di creare account aziendali fasulli e quasi 8 milioni quelli finalizzati a rivendicare attività commerciali non appartenenti ai malintenzionati.

“Tramite i miglioramenti delle tecnologie di machine learning, abbiamo disattivato più di 1 milione di account di utenti a causa di attività che violano le policy, come il vandalismo online o la frode” ha spiegato Pavithra Kanakarajan, Group Product Manager, User Generated Content di Google. Stando ai dati dell’azienda, dopo le varie riaperture dai lockdown, le persone si sono affidate maggiormente a Google Maps per controllare gli orari di apertura di negozi, parchi e altri luoghi di interesse pubblico, oltre che per accedere alle informazioni circa i protocolli di sicurezza sanitaria attivati.

Questo ha portato “ad una marea di recensioni false e contenuti violenti” spesso senza un motivo specifico. “Il cosiddetto ‘review bombing’, ad esempio, è diventato un modo popolare per le persone di tentare di danneggiare le imprese locali, un fenomeno estremizzato laddove il dibattito pubblico sulle misure di sicurezza è stato più animato”. In risposta a ciò, Google ha bloccato o rimosso più di 95 milioni di recensioni, 60.000 delle quali per motivi legati al Covid.
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.