SpaceX alza il prezzo dell’hardware di Starlink: in Italia da 644 euro

Another ICT Guy

SpaceX alza il prezzo dell’hardware di Starlink: in Italia da 644 euro

Recentemente abbiamo scritto del successo di Starlink di SpaceX che ha raggiunto i 250 mila utenti iscritti al servizio. Si tratta di un risultato importante a livello globale e molti utenti potrebbero essere ancora interessati ad aderirvi. Questi ultimi però potrebbero avere una cattiva sorpresa visto che la società di Elon Musk ha deciso di aumentare il prezzo di hardware (spedizioni e imballaggio) a livello mondiale e anche in Italia.

starlink

Ricordiamo che questo servizio è pensato sia per gli utenti consumer che per quelli professionali e corporate (militari compresi). Bisogna però considerare che non si tratta di fare concorrenza alle connessioni via cavo tradizionali quanto piuttosto agli operatori satellitari che utilizzano satelliti geostazionari. La connettività della costellazione di satelliti Starlink garantisce attualmente velocità superiori e latenze inferiori ad altri operatori satellitari. Questo però non significa che sia necessariamente conveniente per gli utenti che possono scegliere anche connettività via cavo. Bisognerà considerare la specifica esigenza e valutarne l’impatto, anche in vista degli aumenti.

Starlink in Italia ora ha un costo di 644 euro per antenna e router

Come scritto in apertura, la società ha ritoccato i prezzi verso l’alto a livello globale. La motivazione ufficiale è che a causa dell’aumento dell’inflazione c’è stato un aumento dei costi e questo si è ripercosso anche sugli utenti finali (quantomeno sui nuovi utenti).

starlink spacex

In cifre significa che ora diventare abbonati al servizio Starlink consumer costerà 644 euro per l’hardware (antenna e router) contro i 499 euro applicati in precedenza. Anche spedizione e imballaggio sono arrivati a 75 euro contro i 60 euro iniziali. Non è stata ritoccata invece la cifra mensile, pari a 99 euro/mese. Negli USA anche il prezzo mensile è aumentato passando da 99 dollari/mese a 110 dollari/mese. Non è escluso che in futuro non possa accadere anche in Italia.

Ricordiamo che in passato lo stesso Elon Musk aveva fatto notare come i kit hardware per la connessione a Starlink fossero venduti sotto prezzo. Il costo di produzione era infatti di poco oltre i 1000 dollari a unità mentre SpaceX li vendeva a 499 dollari. Grazie all’evoluzione tecnologica era comunque in previsione una riduzione del costo di produzione ma le problematiche legate alla produzione di componentistica elettronica potrebbero aver rallentato questo processo.

spacex

Sempre SpaceX ha aumentato anche il prezzo necessario alle società per lanciare con i propri vettori Falcon 9. In particolare le missioni rideshare per inviare satelliti in orbita eliosincrona (SSO) vedono un prezzo di 1,1 milioni di dollari per un carico utile da 200 kg. Si tratta di un aumento di 100 mila dollari complessivi o 500 dollari per kg (da 5000 dollari/kg a 5500 dollari/kg).

Anche programmare un lancio singolo con Falcon 9 o Falcon Heavy visto un incremento del prezzo. In precedenza (nel 2021) erano richiesti rispettivamente 62 milioni di dollari e 90 milioni di dollari, ora invece si è passati a 67 milioni di dollari e 97 milioni di dollari. La possibilità di aumentare i prezzi per quanto riguarda i lanci satellitari potrebbe essere favorita anche dalla scarsità di alternative al momento attuale con Arianespace, ULA, Blue Origin e altri che sono impegnati a portare a termine i nuovi progetti.

Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.