The Witcher, un nuovo gioco basato su Unreal Engine 5 in sviluppo: inizia una nuova saga

Another ICT Guy

The Witcher, un nuovo gioco basato su Unreal Engine 5 in sviluppo: inizia una nuova saga

“Siamo lieti di annunciare che il prossimo capitolo della serie di videogiochi di The Witcher è in sviluppo, inaugurando una nuova saga per il franchise”. Così CD Projekt RED ha annunciato quello che tutti i fan della serie tratta dai racconti fantasy di Andrzej Sapkowski aspettavano. 

L’annuncio odierno segna la prima ufficiale conferma di un nuovo gioco della serie The Witcher dall’uscita dell’ultimo gioco di ruolo AAA del franchise, The Witcher 3: Wild Hunt, vincitore di 250 premi di gioco dell’anno e ampliato successivamente con Hearts of Stone e Blood & Wine.

Ci sposteremo dal REDengine a Unreal Engine 5, dando inizio ad una partnership strategica, della durata di diversi anni, con Epic Games. Questa collaborazione coprirà non solo la licenza, ma anche gli sviluppi tecnici legati ad Unreal Engine 5 ed eventuali versioni future, ove rilevante. Lavoreremo in stretta collaborazione con gli sviluppatori di Epic Games con lo scopo principale di adattare il motore grafico alle nostre esigenze per l’esperienza open-world”.

La partnership con Epic Games, è bene sottolinearlo, non riguarda l’uscita del gioco, il cui arrivo è prevista su più store e non esclusivamente su quello della casa di Fortnite. “Non abbiamo intenzione di rendere il gioco esclusivo per un negozio” recita l’account Twitter del gioco.

“Al momento non abbiamo ulteriori dettagli da condividere riguardanti il gioco come, ad esempio, i tempi di sviluppo o la data di uscita. REDengine, la tecnologia dietro Cyberpunk 2077 continuerà ad essere utilizzata nello sviluppo della futura espansione di Cyberpunk 2077“, aggiunge la nota stampa di CD Projekt RED.

“Uno degli aspetti centrali della nostra trasformazione interna RED 2.0 consiste in un maggiore focus sulla tecnologia, e la nostra cooperazione con Epic Games si basa su questo principio. Fin dall’inizio, non abbiamo preso in considerazione l’opzione più tradizionale dell’accordo di licenza; sia noi sia Epic lo vediamo come una partnership soddisfacente e duratura. Per CD Projekt RED è vitale stabilire la direzione tecnica del nostro prossimo videogioco fin dalle fasi iniziali: in passato, abbiamo speso molte energie ad evolvere e adattare il REDengine ad ogni sequel. Questa cooperazione è entusiasmante, perché aumenta l’efficienza e renderà più favorevole la pianificazione dello sviluppo, oltre a fornirci l’accesso a strumenti tecnologici all’avanguardia. Non vedo l’ora di vedere i videogiochi che andremo a creare utilizzando Unreal Engine 5!”, ha dichiarato Paweł Zawodny, CTO di CD Projekt RED, facendo trasparire che dopo i problemi di Cyberpunk 2077 l’azienda ha deciso di appoggiarsi su un motore consolidato come l’Unreal Engine.

“Epic ha costruito Unreal Engine 5 affinché i team di sviluppo potessero creare mondi aperti e dinamici con un livello di dettaglio mai visto prima. Siamo onorati dall’opportunità di lavorare con CD Projekt RED per spingere insieme i limiti dello storytelling interattivo e del gameplay, e di ciò ne beneficerà tutta la community di sviluppatori per anni a venire”, ha affermato Tim Sweeney, fondatore e CEO di Epic Games.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.