Abarth 500 elettrica in arrivo nel 2023: motore e rumore custom

Another ICT Guy

Abarth 500 elettrica in arrivo nel 2023: motore e rumore custom

Nei piani di Stellantis per il marchio Abarth c’è un futuro fatto di veicoli completamente elettrici: l’ha anticipato l’azienda presentando, lo scorso mese di febbraio, i risultati finanziari del 2021 e le prospettive di sviluppo futuro per i prossimi anni. Assieme a Fiat, Abarth vedrà la propria nuova produzione basata interamente su veicoli elettrici a partire dal 2027.

Quale sarà la prima vettura Abarth completamente elettrica? E’ il CEO di FIAT e Abarth, Olivier François, ad anticiparlo nel corso di un’intervista con Autocar senza tuttavia entrare precisamente nel dettaglio delle caratteristiche tecniche di questo modello.

Si tratterà ovviamente di una 500, che già ora Fiat produce in versione completamente elettrica con i modelli 500e. L’iter sarà speculare a quanto avviene con le versioni Abarth di vetture a base Fiat: una personalizzazione su base sportiveggiante che vada a interessare sia l’aspetto estetico, sia quello tecnico legato alle prestazioni.

500_abarth.jpg

Interessante però segnalare come secondo Olivier François per avere una vera vettura Abarth sia necessario intervenire sul motore in termini di potenza e coppia erogata, ottenendo un risultato finale che di fatto è ben diverso dalla base di partenza. Oltre al motore è necessario anche intervenire su freni, adattando questi e la risposta delle sospensioni sulle prestazioni incrementate.

Una Abarth 500 elettrica dovrebbe pertanto vantare accelerazione e velocità massima superiori a quelle ottenibili con 500e al momento, mantenendo presumibilmente la stessa capacità del pacco batteria. Da capire quali potranno essere le conseguenze in termini di autonomia di funzionamento, che raggiunge i 320 km nel caso delle versioni con batteria più capiente di 500e.

Il sound, infine, sarà uno degli elementi sui quali Abarth interverrà e che permetterà di meglio differenziare questa nuova vettura dalla sua base di partenza. I motori dei veicoli elettrici non producono rumore al pari di quelli endotermici, pertanto Abarth dovrà studiare una soluzione che permetta di ricreare un’atmosfera da vettura tradizionale pur trattandosi di un veicolo che sarà a zero emissioni.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.