Snap disabilita temporaneamente la Snap Map in Ucraina

Another ICT Guy

Snap disabilita temporaneamente la Snap Map in Ucraina

Snap ha annunciato di provvedere alla disattivazione della funzione “heatmap” su Snaptchat nei territori ucraini. La funzione heatmap mostra normalmente le zone in cui vengono scattate molte fotografie, e per questo motivo potrebbe essere sfruttata per identificare luoghi in cui si raccolgono persone.  Snap ha dichiarato che si tratta di una misura precauzionale, e che vi sarà ancora un feed pubblico curato contenente gli scatti inviati dagli utenti ucraini.

La heatmap di Snap, chiamata Snap Map, mostra aree colorate secondo una precisa codifica in sovraimpressione sulla mappa geografica, per mostrare quante persone stanno pubblicando immagini in una determinata aerea. Ovviamente si tratta di un’informazione che generalmente non è molto significativa (normalmente vi saranno più post provenienti da un centro urbano che da una periferia o da un luogo più isolato), ma in una situazione come quella che si vive attualmente in Ucraina la Snap Map potrebbe essere sfruttata dalle forze d’invasione russe per monitorare gli spostamenti dei cittadini.

La misura decisa da Snap ricalca nella sostanza quanto fatto da Google, che ha disabilitato temporaneamente alcune funzionalità e servizi di Google Maps proprio allo scopo di evitare la diffusione di informazioni chiave per la strategia d’avanzata russa. 

Snap ha inoltre sospeso la pubblicazione degli annunci pubblicitari in Russia, Bielorussia e Ucraina e ha comunicato che non venderà più spazi pubblicitari a entità russe.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.