Ucraina: Meta oscura rete disinformazione russa, 40 account

Another ICT Guy

Ucraina: Meta oscura rete disinformazione russa, 40 account

(ANSA) – ROMA, 28 FEB – Meta ha oscurato nelle ultime ore una
rete di circa 40 account su Facebook e Instagram, che faceva
disinformazione sulla guerra in Ucraina. Lo ha reso noto in un
post ufficiale la società, sotto il cui cappello ci sono tutte
le app del gruppo di Mark Zuckerberg. “In risposta all’invasione
russa i nostri team sono in allerta per identificare le minacce
emergenti e rispondere il più rapidamente possibile”, spiegano
Nathaniel Gleicher, Head of Security Policy e David Agranovich,
Director, Threat Disruption, che raccomandano agli utenti di
adottare “le misure per rafforzare la sicurezza e la privacy”
implementate negli ultimi giorni, come il blocco del profilo.
    In particolare, la rete oscurata “usava account falsi su
Facebook, Instagram, Twitter, YouTube, Telegram, Odnoklassniki e
VK, probabilmente anche utilizzando tecniche di intelligenza
artificiale, e gestiva una manciata di siti mascherati da organi
di informazione indipendenti, pubblicando affermazioni sul fatto
che l’Occidente tradisse l’Ucraina e che l’Ucraina fosse uno
stato fallito. La nostra indagine è in corso – aggiunge Meta – e
finora abbiamo trovato collegamenti tra questa rete e un’altra
operazione dell’aprile 2020 collegata a persone in Russia, nel
Donbass e a due organizzazioni media in Crimea, NewsFront e
SouthFront, ora sanzionate dal governo Usa”.
    Meta segnala anche che negli ultimi giorni ha “assistito ad
un aumento degli attacchi a persone in Ucraina, inclusi militari
e personaggi pubblici, da parte di Ghostwriter, un attore di
minacce monitorato da qualche tempo che prende di mira le
persone tramite e-mail compromesse e le utilizza per accedere ai
propri account social e pubblicare disinformazione. Abbiamo
adottato misure per proteggere i profili che riteniamo siano
stati presi di mira e bloccato i domini di phishing utilizzati
da questi hacker”. (ANSA).
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.