NASA Ingenuity ha completato con successo anche il ventesimo volo su Marte

Another ICT Guy

NASA Ingenuity ha completato con successo anche il ventesimo volo su Marte

Dopo una pausa a causa di una tempesta marziana tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022, NASA Ingenuity all’inizio di febbraio ha completato il suo primo volo su Marte per quest’anno. Ma il drone marziano non si è fermato qui e nelle scorse ore c’è stato l’annuncio del ventesimo volo completato con successo sul Pianeta Rosso.

nasa ingenuity

Si tratta ancora una volta di aver superato le aspettative della missione originaria che aveva punta a raggiungere al massimo cinque voli (completati il 7 maggio 2021). Ora invece siamo ben oltre le aspettative, tanto che da missione sperimentale (gli ingegneri non sapevano neanche se si sarebbe sollevato in volo) è diventata una vera e propria missione scientifica. Lo scopo è ancora una volta quello di aiutare NASA Perseverance nell’esplorazione di Marte, da un punto di vista privilegiato.

Il ventesimo volo di NASA Ingenuity su Marte

Secondo quanto riportato dal JPL il ventesimo volo del drone marziano ha permesso di percorrere 391 metri. Questo ha consentito a NASA Ingenuity di avvicinarsi alla zona di atterraggio iniziale del rover marziano (intitolata a Octavia E. Butler’s Landing) e al rover stesso.

nasa ingenuity

La posizione del drone aggiornata al 19° volo rispetto a Perseverance

Le prime informazioni parlano di una durata del volo pari a 130,3″ con una velocità di 4,4 m/s mentre la quota massima dovrebbe essere stata mantenuta a 10 metri. Il flight log, come sempre, sarà aggiornato nel corso dei prossimi giorni e attualmente invece è fermo al diciannovesimo volo. Quest’ultimo ha percorso solamente 63 metri con quota massima di 10 metri. La velocità invece era stata fissata in questo caso a soli 1 m/s con una durata complessiva di 99,8″.

Sul sito ufficiale dove vengono salvate le immagini RAW della missione Mars 2020 non sono ancora disponibili le prime fotografie catturate da NASA Ingenuity per questo ultimo volo. Anche in questo caso, come per il flight log, queste arriveranno prossimamente grazie al Deep Space Network (DSN). Sia il drone che il rover marziano sono diretti verso il delta del fiume che un tempo creava un lago all’interno del cratere Jezero. Non sappiamo per quanto tempo l’elicottero marziano continuerà a volare ma finché ci riuscirà sarà uno strumento prezioso per gli scienziati (e fonte di ispirazione per tutti gli appassionati).

Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.