Steam, Valve cambia le regole per evitare il fenomeno dei falsi sconti

Another ICT Guy

Steam, Valve cambia le regole per evitare il fenomeno dei falsi sconti

Quando si ha a che fare con i saldi, di solito si ha paura di trovarsi di fronte a un falso ribasso. La tattica attuata dai venditori è semplice, ovvero aumentare il prezzo di un prodotto nel periodo prima dei saldi per poi scontarlo, in modo da far apparire l’articolo venduto più appetibile agli occhi del consumatore senza rimetterci. Un comportamento che va oltre il bene fisico e che riguarda anche i videogiochi, tanto che in casa Valve hanno deciso di cambiare le regole su Steam onde evitare che questo malcostume trovi terreno fertile.

Dal 28 marzo saranno infatti in vigore alcune modifiche alle politiche di sconto di Steam che fisseranno limiti su come sviluppatori ed editori potranno praticare gli sconti ai loro titoli. A cominciare da quella data, il periodo che deve intercorrere tra gli sconti su Steam passerà da sei a quattro settimane (28 giorni). Questo significa un minimo di 28 giorni tra la fine di uno sconto e l’inizio di un altro.

“Questo periodo di attesa per gli sconti si applica a tutti i tipi di promozioni e sconti su Steam, con l’unica eccezione dei nostri quattro principali saldi stagionali a livello di Negozio: i saldi per il capodanno lunare, i saldi estivi, i saldi autunnali e i saldi invernali”.

Di seguito tutte le altre nuove regole come le riporta Valve:

  • Puoi offrire uno sconto di lancio, ma al suo termine non potrai offrire sconti ulteriori per 28 giorni.
  • Inoltre, dopo aver aumentato il prezzo di un prodotto, non potrai scontarlo per 28 giorni in qualsiasi valuta.
  • Gli sconti non possono essere offerti nell’arco di 28 giorni dal tuo sconto precedente, con l’eccezione degli eventi stagionali di Steam.
  • Gli sconti per gli eventi dei saldi stagionali non possono essere offerti nell’arco di 28 giorni dal rilascio di un titolo, di 28 giorni dal termine dello sconto di lancio o di 28 giorni da un aumento di prezzo in qualsiasi valuta.
  • Non è possibile modificare il prezzo quando una promozione è attiva o pianificata.
  • Non è possibile scontare un prodotto di più del 90% o di meno del 10%.
  • Gli sconti personalizzati non possono durare più di due settimane o meno di 1 giorno.

Il punto in grassetto, in particolare, è quello che dovrebbe porre un freno alla pratica dei “falsi sconti” su Steam, offrendo un’esperienza di acquisto in periodo di saldi (e non) maggiormente garantita all’utente finale.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.