Intel, arriva l’acceleratore per la blockchain: prestazioni per watt più di 1000 volte migliori rispetto alle GPU

Another ICT Guy

Intel, arriva l’acceleratore per la blockchain: prestazioni per watt più di 1000 volte migliori rispetto alle GPU

Dell’interesse di Intel per il mondo della blockchain si era iniziato a parlare a gennaio, quando trapelarono l’esistenza dell’ASIC Bonanza Mine e l’accordo con una startup del settore cryptomining chiamata GRIID. Finora l’azienda non aveva rilasciato commenti, ma oggi ha deciso di uscire allo scoperto.

Raja Koduri, general manager dell’Accelerated Computing Systems and Graphics Group, ha pubblicato un post in cui conferma l’interesse di Intel a “contribuire allo sviluppo delle tecnologie basate sulla blockchain con una roadmap di acceleratori efficienti dal punto di vista energetico”. La casa di Santa Clara “si impegnerà e promuoverà un ecosistema blockchain aperto e sicuro e aiuterà a far progredire questa tecnologia in modo responsabile e sostenibile“.

Il dirigente di Intel si è detto “consapevole del fatto che alcune blockchain richiedono un’enorme quantità di potenza di calcolo, che purtroppo si traduce in un’immensa quantità di energia” e per questo motivo il focus dell’azienda è proprio diretto a raggiungere il miglior rapporto tra le prestazioni e i consumi.

Koduri ha confermato che l’acceleratore della blockchain sarà spedito “più avanti quest’anno. Abbiamo rapporti diretti con i clienti che condividono i nostri obiettivi di sostenibilità. Argo Blockchain, BLOCK (precedentemente nota come Square) e GRIID Infrastructure sono tra i nostri primi clienti per questo prodotto in arrivo”.

Intel afferma che la produzione di questo chip non impatterà, se non in minima parte, sulla realizzazione dei suoi processori e degli altri componenti.

“Intel Labs ha dedicato decenni di ricerca alla crittografia, alle tecniche di hashing e ai circuiti a bassissima tensione. Ci aspettiamo che le nostre innovazioni costituiscano un acceleratore con prestazioni per watt più di 1000 volte migliori rispetto alle GPU tradizionali per il mining basato su SHA-256″. Intel dà appuntamento alla International Solid State Circuit Conference (ISSCC) per saperne di più (il 23 febbraio alle 16:00).

Parallelamente, per sostenere lo sviluppo degli acceleratori della blockchain e di altre innovazioni legate al settore, Intel ha istituito il nuovo Custom Compute Group all’interno della divisione Accelerated Computing Systems and Graphics.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.