Helbiz Kitchen si affida ad Oracle Cloud per l’internazionalizzazione

Another ICT Guy

Helbiz Kitchen si affida ad Oracle Cloud per l’internazionalizzazione

helbizx

Helbiz Kitchen è una delle principali ghost kitchen in Italia, una cucina progettata solamente per fornire pasti a domicilio, priva di posti a sedere. Opera a Milano e conta su 21.500 metri quadri di spazi nei quali vengono prodotti gelati, hamburger e vari tipi di pietanze seguendo ricette da tutto il mondo. Se già per un piccolo ristorante la gestione delle consegne a domicilio non è un affare da prendere sottogamba, per una struttura di questo tipo è fondamentale avere alle spalle una solida infrastruttura tecnologica per gestire l’approvvigionamento di materie prime, l’elaborazione e la consegna ai clienti degli ordini. Per garantire l’efficienza di questi processi, Helbiz ha scelto la soluzione Oracle MICROS Simphony Point of Sale.

Oracle Simphony POS per Ristoranti per una gestione completa delle attività di ristorazione

POS Simphony per ristoranti è una soluzione pensata per aiutare i ristoratori a gestire in maniera più efficiente la propria attività, e risulta adatta tanto ai singoli ristoranti quanto alle catene con una presenza a livello globale. Si tratta di una soluzione in cloud che migliora la comunicazione interna fra cucina, magazzino e sala, così come la gestione del delivery e degli ordini da asporto.

Nel caso di Helbiz, l’adozione si è resa necessaria per supportare l’espansione della catena in USA ed altri paesi europei. “Vista l’espansione di Helbiz Kitchen non solo in Italia, ma anche in altri Paesi, negli Stati Uniti e in tutta Europa, abbiamo bisogno di una soluzione cloud che possa facilmente integrarsi con le nostre soluzioni di app mobile e fidelizzazione su larga scala”, sottolinea Paolo Scocco, COO di Helbiz Kitchen. “La piattaforma Oracle è l’hub centrale dal quale dipendono tutti i sistemi aziendali. Tramite gli analytics integrati, i dati delle nostre transazioni ci aiuteranno a prendere decisioni migliori e a ottimizzare le strategie aziendali a lungo termine”.

Fra le funzioni di Simphony POS per ristoranti, la possibilità di gestire i tavoli, prenotazioni e liste di attesa in tempo reale, il supporto ai chioschi self service (che ormai sono diventati la norma in alcune catene di fast food), sistemi di visualizzazione per le cucine, che potranno così sincronizzarsi con facilità con gli ordini ricevuti dalla sala, e il supporto per i comandi vocali
“L’aumento degli ordini online e tramite app ha accelerato l’adozione delle ghost kitchen come mezzo per soddisfare efficacemente i consumatori che desiderano scoprire e assaporare una vasta gamma di piatti diversi”, commenta Simon de Montfort Walker, Senior Vice President e General Manager di Oracle Food and Beverage. “Con una cucina estremamente complessa che include diversi concept di ristorazione in una grande struttura, la chiave per il successo di Helbiz Kitchen è stata l’organizzazione e l’accesso rapido alle informazioni. Con Simphony, gli ordini vengono indirizzati al posto giusto per essere elaborati e consegnati al momento giusto. Tutti i dati sono centralizzati nel back-end per fornire una semplice istantanea di ciò che si vende e non si vende, la posizione di inventario, lo spreco alimentare e molto altro ancora. Siamo lieti di aiutare Helbiz Kitchen a estendere il proprio successo in nuove regioni e a continuare a offrire ai consumatori un’eccezionale esperienza di ristorazione off-premise”.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *