TCL presenta le ultime novità al CES 2022, tra TV Mini LED per videogiocatori e il suo primo notebook

Another ICT Guy

TCL presenta le ultime novità al CES 2022, tra TV Mini LED per videogiocatori e il suo primo notebook

Al CES 2022, TCL ha fatto il punto sulla situazione e ha presentato le principali novità che caratterizzeranno la sua linea di prodotti per l’anno a venire: il focus principale è andato sui televisori, sulla smart home e sui dispositivi mobili, compreso il primo computer portatile dell’azienda.

TCL nel 2022: IA, investimenti in ricerca e attenzione all’ambiente

Nel 2009 TCL fonda TCL CSOT, investendo nel tempo oltre 31 miliardi di dollari nell’avanzamento delle tecnologie legate agli schermi. Oggi l’azienda è il secondo produttore mondiale di schermi, con 120.000 impiegati e attivo in oltre 160 Paesi. La presidente di TCL, Juan Du, sta guidando l’azienda in un momento di forte crescita: TCL ha incrementato il proprio fatturato dell’80,9% nei primi tre trimestri del 2021 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, arrivando a un totale di 29 miliardi.

“In TCL, mettiamo sempre i nostri consumatori al primo posto. Tutto ciò che facciamo è incentrato sul portare valore alle persone migliorando le loro vite ed esperienze attraverso i nostri prodotti e servizi. Ma non possiamo farlo da soli”, ha affermato Du. “Dipendiamo dai nostri creativi e pionieristici collaboratori, dal supporto a lungo termine dei nostri partner di fiducia, con i quali lavoriamo instancabilmente, e soprattutto dalla nostra etica aziendale di integrità e onestà.” 

L’azienda punta molto sull’integrazione verticale e proprio questa spinta l’ha fatta entrare anche nel campo della produzione dei pannelli solari, che usa direttamente per coprire le proprie esigenze energetiche riducendo il proprio impatto ambientale.

TCL punta forte sui Mini LED (e i videogiocatori) a Las Vegas

La prima e più grande novità presentata da TCL a Las Vegas è l’introduzione di televisori con pannelli Mini LED dotati di frequenza di aggiornamento di 144 Hz, destinati specificamente ai videogiocatori. I pannelli Mini LED di TCL nel 2022 offriranno fino a 1.000 zone di local dimming (riduzione della luminosità locale, per ottenere neri più profondi), assieme a una luminosità massima superiore rispetto ai modelli precedenti.

Proprio ai videogiocatori si rivolge gran parte delle novità presentate dall’azienda: tra queste segnaliamo l’adozione della tecnologia AMD FreeSync su alcuni modelli di TV, l’inclusione di VRR (variable refresh rate) e ALLM (auto low latency mode) e del TCL Game Center, che consente di accedere a Google Stadia direttamente dal proprio televisore usando uno smartphone come controller.

I televisori TCL supporteranno altresì la possibilità di mostrare contemporaneamente 4 input, ad esempio per consentire a più persone di giocare assieme condividendo lo stesso schermo, e integreranno sia TCL Health Hub, che permette di fare esercizio mostrando tanto l’istruttore quanto se stessi, sia TCL Home, che consente di connettere e gestire i vari dispositivi TCL in maniera centralizzata. Un maggior numero di TV TCL offrirà la piattaforma Google TV.

Dispositivi mobili: il primo notebook di TCL assieme a nuovi tablet e smartphone

TCL NXTPAPER 10S

TCL continua la sua espansione anche nel mondo dei dispositivi mobili, con l’introduzione di due nuovi smartphone: si tratta di TCL 30 XE 5G e 30 V 5G, entrambi caratterizzati dalla connettività di nuova generazione compatibile con le reti 5G e dalla tecnologia NXTVISION. Al momento l’azienda non ha ancora annunciato la disponibilità per il mercato europeo dei due dispositivi.

Non mancano poi i tablet, con TCL NXTPAPER 10s, caratterizzato da uno schermo che l’azienda definisce “simile alla carta”. Non si tratta di uno schermo e-ink, ma di un LCD cui è stata applicata una finitura opaca che garantisce anche una riduzione nell’emissione della luce blu di oltre il 50%, a tutto vantaggio degli occhi. Il dispositivo dovrebbe arrivare sul mercato europeo nel corso del prossimo mese.

TCL ha annuciato anche altri tablet: TAB 8 4G, pensato per la mobilità grazie alla connessione 4G integrata; TAB 10L, con uno schermo più grande da 10,1 pollici; e la serie TKEE, pensata per i più piccoli e dunque dotata di una struttura rinforzata, composta dai tre dispositivi TKEE MINI, MID e MAX.

TCL BOOK 14 Go

Il CES 2022 è stato altresì l’occasione per TCL di annunciare il proprio ingresso nel mondo dei computer portatili con il TCL BOOK 14 Go: si tratta di un notebook con processore Qualcomm Snapdragon e Windows 11 for ARM, caratterizzato dalla presenza di connettività 4G integrata.

TCL ha altresì annunciato i NXTWEAR AIR: si tratta di occhiali che integrano due schermi Micro OLED con risoluzione Full HD, dal peso di 75 g e con due altoparlanti integrati. L’azienda afferma che possono essere connessi tanto con smartphone quanto con computer per essere usati come un normale schermo: la sensazione sarebbe quella di guardare uno schermo da 140 pollici a 4 metri di distanza. L’azienda non ha annunciato il prezzo.

In tema di connettività, invece, TCL ha annunciato il router LINKHUB 5G e l’hotspot mobile LINKZONE LTE Cat4 Mobile WiFi.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *