Toshiba si fa in tre: l’azienda verso la divisione in tre società distinte

Another ICT Guy

Toshiba si fa in tre: l’azienda verso la divisione in tre società distinte

Non ci sarà più una sola Toshiba in futuro. Dopo la separazione del ramo che si occupa di progettare e vendere computer portatili, Dynabook, il colosso giapponese si appresta a dividersi ulteriormente alla ricerca di maggiore efficienza e agilità (nonché maggiore valore per gli azionisti): si dividerà infatti in Infrastructure Service Co, Device Co e Toshiba.

Toshiba si separa in tre: ecco Infrastructure Service Co, Device Co e… Toshiba

Le tre nuove realtà che nasceranno da Toshiba raccoglieranno le redini di ambiti diversi tra quelli in cui opera attualmente l’azienda: Device Co coprirà tutti i dispositivi elettronici attualmente prodotti dall’azienda, inclusi quelli come hard disk e altri prodotti nel ramo dei semiconduttori (prodotti ottici ed energetici, circuiti integrati, macchinari per la produzione di semiconduttori, ecc); Infrastructure Service Co si occuperà dei sistemi energetici, delle infrastrutture e delle costruzioni; Toshiba continuerà a detenere le azioni di Kioxia e di Toshiba Tec Corporation.

Toshiba prevede che per l’anno fiscale 2021 ci sia un crescita netta per tutte le nuove aziende: sia Infrastructure Service Co che Device Co dovrebbero avere un CAGR del 3,3%. L’operazione di separazione è stata votata all’unanimità dal consiglio di amministrazione e ci si aspetta che sia conclusa nella seconda metà dell’anno fiscale 2023.

Questa separazione potrebbe anche rendere più semplici processi di acquisizione da parte di fondi di investimento: ad aprile c’era stato l’interesse di CVC ad acquisire Toshiba, ma il coinvolgimento dell’azienda nel campo della difesa e del nucleare avevano sicuramente posto dei problemi all’azione.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *