Windows 11, Microsoft al lavoro per migliorare le performance (ma non prima del 2022)

Another ICT Guy

Windows 11, Microsoft al lavoro per migliorare le performance (ma non prima del 2022)

Microsoft continua a prendere in seria considerazione il feedback degli utenti dei propri sistemi operativi. Nelle scorse ore l’azienda con sede a Redmond ha confermato che sta lavorando per risolvere qualsiasi tipo di problema di prestazioni su Windows 11, anticipando che il prossimo aggiornamento con feature potrebbe avere delle funzioni in merito in modo da velocizzare l’avvio e l’esecuzione delle app sui sistemi con il nuovo OS.

La novità è stata riportata in origine da Neowin, con le dichiarazioni di Microsoft che provengono invece da una sessione Ask Us Anything di Reddit tenuta dal team di sviluppatori di Windows. Durante il dialogo con gli utenti la società ha spiegato che nel 2022 il focus sarà incentrato nel miglioramento delle prestazioni di avvio e nel lancio delle app. L’azienda è interessata anche a migliorare le prestazioni nel rendering dell’interfaccia utente, sottolineando come ci sia già un team dedicato che affronta l’argomento “in modo olistico”.

Windows 11, prestazioni migliorate dal 2022 con il nuovo aggiornamento con feature

“Le prestazioni saranno un’area di interesse per noi nel 2022. Gran parte di questa attenzione sarà dedicata alle prestazioni di avvio/lancio. Nell’ambito del rendering degli elementi dell’interfaccia utente sullo schermo (dopo che il framework è stato caricato), abbiamo testato la scalabilità di fare cose come mettere 10 mila pulsanti sullo schermo, ecc.”, ha detto il team. “La maggior parte degli elementi dell’interfaccia utente viene già renderizzata rapidamente, ma sarebbe utile capire se siano presenti problemi specifici di lentezza di eventuali elementi dell’interfaccia utente che state riscontrando in modo da risolvere ogni singolo scenario specifico”.

Al momento non ci sono molti dettagli su cui approfondire. Sarà interessante vedere dove Microsoft potrà affinare ulteriormente le prestazioni del suo sistema operativo, ma è doveroso sottolineare che per via del nuovo ciclo annuale di aggiornamenti sarà necessario aspettare la seconda metà dell’anno prossimo per ricevere il nuovo aggiornamento con feature di Windows 11 in versione stabile.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *