Dai droni ai robot, la scuola digitale è ‘on the road’

Another ICT Guy

Dai droni ai robot, la scuola digitale è ‘on the road’

(ANSA) – BOLOGNA, 15 NOV – Far volare un drone, usare i
visori a realtà aumentata, imparare a conoscere e programmare
robot, action cam, avvicinarsi all’universo digitale di web
radio, podcast e altri strumenti di creatività: è la scuola “on
the road” che in Emilia-Romagna raggiungerà bambini e ragazzi di
23 plessi scolastici (elementari e medie) in comuni
dell’Appennino piacentino e parmense. L’aula è un bus, il ‘Digital Bus School’, nato dall’idea di un maestro elementare
sulla scia del John Lennon Educational Bus che due decenni fa
viaggiava per le strade degli Stati Uniti e permetteva ai
ragazzi di salire a bordo per registrare la propria musica.
    Italo Ravenna, maestro di Borgo Val di Taro (Parma), ha pensato
a una specie di scuola a domicilio per le nuove tecnologie e per
il digitale per gli studenti delle aree interne. Il Digital
School Bus è un mini-pullman completamente elettrico e
attrezzato con strumentazione tecnologica avanzata. Coinvolgerà
alunni e docenti in progetti innovativi e digitali, come
imparare a far volare un drone, utilizzare visori di realtà
aumentata per vivere esperienze tridimensionali virtuali o un
robot rover per simulare la perlustrazione della superficie di
un pianeta – simile al famoso Perseverance impiegato su Marte –
o una action cam per costruire video d’impatto e innovativi.
    L’iniziativa è finanziata con 375mila euro di risorse nazionali
erogate della Regione nell’ambito del progetto Appennino Smart e
Aree Interne Emilia-Romagna. Oggi la tappa inaugurale, alla
scuola Primaria di Ponte dell’Olio (Piacenza), istituto capofila
del progetto. Il maestro Ravenna, esperto di media education, è
l’educatore digitale che, supportato da tutor, viaggerà a bordo
del van durante il tour. (ANSA).
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *