Citroën vuole rendere a zero emissioni l’isola greca di Chalki. Si inizia con 6 veicoli elettrici

Another ICT Guy

Citroën vuole rendere a zero emissioni l’isola greca di Chalki. Si inizia con 6 veicoli elettrici

Citroën e il suo importatore greco Syngelidis hanno stretto un memorandum of understanding con il Governo greco per trasformare l’isola di Chalki in un’economia a zero emissioni. Il primo passo di questo cambiamento è la fornitura di sei veicoli a zero emissioni del marchio francese, che vanno ad uso delle autorità locali.

Chalki

Una Citroën Ami verrà utilizzata dalla Polizia, mentre una seconda microcar andrà alla Guardia Costiera. Al Comune di Chalki andranno invece due berline elettriche ë-C4 e un ë-Spacetourer, mentre alla comunità energetica sarà riservato il veicolo commerciale ë-Jumpy.

Attraverso altri partner l’isola si sta organizzando per la ricarica dei veicoli, utilizzando esclusivamente energia da fonti rinnovabili. Citroën vuole però che l’elettrificazione dei veicoli possa essere accessibile a tutti, e quindi offrirà l’opportunità ai residenti e alle imprese dell’isola di acquisire veicoli elettrici a prezzi accessibili.

Per l’occasione è stato rilasciato anche un video che mostra i veicoli descritti già in uso sull’isola:

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *