Schede video di ultima generazione, brutte notizie: i prezzi sono in costante aumento

Another ICT Guy

Schede video di ultima generazione, brutte notizie: i prezzi sono in costante aumento

To the Moon” è la frase-meme che si recita nel mondo delle criptovalute quando una valuta digitale inizia a salire, nella speranza che la sua corsa non si fermi e arrivi, appunto, fino alla luna. Purtroppo, è un termine che potremmo benissimo accostare al mercato delle schede video nell’ultimo anno, da quando NVIDIA prima e AMD poi hanno introdotto le loro ultime soluzioni.

La domanda di chip ha messo a dura prova le linee produttive di TSMC e Samsung, portando a una situazione di shortage, dove semplicemente la produzione non tiene il passo della domanda. Quando un “bene” diventa scarso, i prezzi salgono e, ovviamente, le GPU non fanno eccezione. Le ultime rilevazioni di 3DCenter al 31 ottobre su numerosi shop sparsi in Germania e Austria, un po’ la cartina di tornasole del mercato europeo, ci dicono che i listini già elevati di per sé continuano a salire, segno che la produzione non sta in alcun modo aumentando (infatti, la disponibilità indicata dalla linea tratteggiata è in calo).

Le Radeon RX 6000 basate su architettura RDNA 2 (nel grafico vengono conteggiate tutte salvo le ultime 6600) sono il doppio più costose del listino, con un +101%, mentre per quanto concerne le GPU GeForce RTX 3000 di NVIDIA, il prezzo è l’88% sopra il listino (anche in questo caso GeForce RTX 3070 Ti e 3080 Ti non fanno parte del grafico). La parabola va verso l’alto, con una crescita di 16-18 punti dall’ultima rilevazione e un andamento che ci riporta indietro di mesi.

GPU, prezzi da gennaio a ottobre 2021
3DCenter.org 6700XT 6800 6800XT 6900XT 3060 3070 3080 3090
MSRP € 479 € 579 € 649 € 999 € 329 € 519 € 719 € 1549
Gennaio 17 € 809-1019 € 999-1199 € 1249-1841 € 769-1049 € 1649-2406
Gennaio 22 € 879-1049 1€ 019-1279 € 1249-1718 € 729-999 € 1849-2379
Febbraio 02 € 859-1049 € 1049-1329 € 1299-1755 € 799-1249 € 1399-1449 € 1750-2899
Febbraio 14 € 969-1489 € 1129-1399 € 1339-1729 € 899-1349 € 2223-2819
Febbraio 24  € 999-1199 € 1098-1399 € 1429-2045 € 979-1569 € 2469-3669
Marzo 18  € 970-1049  € 1179-1199 € 1259-1539 € 1499-1960 € 559-1199 1299-1699 € 2299-2499 € 2459-3915
Aprile 18 € 860-1521  € 1379-1699 € 1444-1699 € 1654-2527 € 589-1181 1290-1699 € 2299-2399 € 2699-3049
Maggio 02 € 899-1417  € 1373-1699 € 1632-1773 € 1799-2528 € 740-1349 1269-1699 € 2299-2499 2539-3499
Maggio 16 € 909-1580  € 1499-1699 € 1299-1799 € 1699-2999 999-1122 1498-1649 € 2999 € 3199
Maggio 30 € 899-1246 € 989-1699 € 1159-1649 € 1699-2799 € 829-1049 1269-1649 € 1999-2499 € 2699-3499
Giugno 20 € 798-999 € 1199-1826 € 1248-2109 € 1589-2999 € 679-1429 € 989-1399 € 1579-1999 € 2169-3330
Luglio 04 € 714-962 € 929-1819 € 1089-1499 € 1327-2493 € 589-1005 € 799-1490 € 1199-1842 € 1932-3084
Luglio 18 € 664-1099 € 999-1245 € 1159-1299 € 1327-2099 € 579-799 € 879-1290 € 1199-1719 € 1890-2552
Agosto 08 € 689-1099 € 1049-1299 € 1157-1575 € 1327-2493 € 526-805 € 789-1290 € 1199-1848 € 1890-3199
Agosto 29 € 763-1192 € 1129-1846 € 1149-1778 € 1259-2099 € 549-1280 € 879-1639 € 1249-2436 € 1999-3454
Settembre 19 € 829-1159 € 1099-1799 € 1299-1950 € 1343-2069 € 599-1280 € 884-1605 € 1249-1821 € 2469-3632
Ottobre 10 € 879-1159 € 1239-1709 € 1299-1690 € 1343-2086 € 599-1280 € 889-1816 € 1329-1961 € 2349-3469
Ottobre 31 € 939-1520 € 1499-1709 € 1349-1690 € 1399-2089 € 699-1280 € 959-1883 € 1431-2569 € 2699-4029
Nota: i prezzi indicati vanno dal migliore al peggiore.

Il mercato è completamente sopraffatto dalla situazione produttiva, infatti schede come le Radeon RX 6800 / 6800 XT si possono rintracciare a prezzi superiori alla portabandiera RX 6900 XT in alcuni shop. Sul fronte NVIDIA, la RTX 3070 Ti è venduta a prezzi da capogiro con punte superiori ai 2000 euro, per non parlare dei 4000 euro della RTX 3090.

Lo shortage continuerà a colpire duro per gran parte del 2022: qualche settimana fa il CEO di AMD Lisa Su ha paventato un miglioramento nella seconda metà del prossimo anno, ma in molti ritengono che la situazione non si risolverà prima del 2023. Inoltre, c’è da sottolineare che il passaggio a Ethereum 2.0 (il meccanismo di consenso passerà dalla proof-of-work alla proof-of-stake, eliminando il mining) è ancora lontano.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *