Gli astronauti della missione Shenzhou-12 stanno recuperando dal periodo nello Spazio

Another ICT Guy

Gli astronauti della missione Shenzhou-12 stanno recuperando dal periodo nello Spazio

Come sappiamo la Cina sta spingendo sull’esplorazione spaziale sia automatizzata attraverso sonde e lander, ma anche sul volo spaziale umano con le nuove missioni spaziali verso la stazione spaziale cinese Tiangong. La prima missione con astronauti, Shenzhou-12, è rientrata nella seconda metà del mese di Settembre e l’equipaggio si sta riprendendo dopo tre mesi nello Spazio.

Shenzhou-12

A parlarne è Zhou Jianping, capo progettista della divisione per il volo umano cinese, ha parlato alla televisione di stato CCTV descrivendo alcuni aspetti finora poco noti. Si fa anche menzione dell’equipaggio della nuova missione Shenzhou-13. Quest’ultimo è attualmente a bordo della CSS per una missione della durata di ben sei mesi (il doppio della precedente).

Le novità di Shenzhou-12 e Shenzhou-13 direttamente da Jianping

La stazione spaziale cinese è ancora in fase di costruzione e si prevede il termine dei lavori per la fine del 2022. Questo permetterà di avere un volume interno superiore con laboratori scientifici e più spazio per gli astronauti. Nonostante tutto rimarrà comunque più piccola della ISS nella sua attuale configurazione (ma più grande di Starlab).

Come spiegato da Jianping, gli astronauti della missione Shenzhou-12 sono in fase di recupero anche se le loro condizioni generali sono buone. A questo proposito il dirigente ha dichiarato che “conoscevo la situazione prima del loro volo. Lo stato attuale dei tre astronauti dovrebbe essere lo stesso di prima del volo, ma su richiesta del medico, il processo di il recupero devono ancora essere completati. Quindi non c’è ancora possibilità di vedere il pubblico”.

Jianping si è anche soffermato sul peso perso dagli astronauti dichiarando che lavorare in orbita in condizioni di gravità ridotta può portare a una perdita di peso. Ma dopo il rientro a terra questo viene recuperato velocemente. Secondo quanto riportato, l’equipaggio della missione Shenzhou-12 sarà monitorato non solo fino alla loro completa ripresa, ma anche successivamente per un lungo periodo.

shenzhou-12

L’equipaggio di Shenzhou-13 e le missioni verso Marte

Come altre nazioni, anche la Cina non sta pensando solo a mettere piede sulla Luna in maniera stabile (anche grazie alla stazione lunare di ricerca) ma di mandare i primi esseri umani su Marte. La preparazione per arrivare fino a quel traguardo passa anche dalle missioni verso la CSS.

Anche se una missione LEO è ben diversa da una verso la Luna (o addirittura Marte), l’esperienza costruita con queste missioni è fondamentale. Per questo far rimanere per sei mesi gli astronauti della missione Shenzhou-13 è solo un inizio. In futuro si pensa di estendere ulteriormente la durata delle missioni.

Su questo punto Jianping ha dichiarato “una missione con equipaggio su Marte sarà una missione molto lunga, che potrebbe raggiungere i 3 anni. L’impatto dell’ambiente spaziale sugli esseri umani è molto importante. Come prendere decisioni, come adottare misure corrispondenti per la tecnologia e come adottare le protezioni corrispondenti per la salute. Le misure richiedono anche alcuni dati scientifici per essere supportate”.

Per quanto riguarda la tecnologia, è stata sottolineata l’importanza del braccio robotico installato sulla CSS. Svilupparlo è stato un lavoro complesso e ora inizia la fase di prova. In futuro ci sarà sempre più bisogno di soluzioni di questo tipo per spostare carichi utili durante le EVA e questo modello darà indicazioni su come sviluppare la tecnologia con compiti più complessi e un ruolo di primo piano.

telescopio

Jianping torna anche a parlare del telescopio spaziale che potrà essere collegato alla stazione spaziale cinese per la manutenzione. La risoluzione sarà simile a quella di Hubble ma il suo angolo di visione sarà più ampio. La Cina quindi vuole assumere un ruolo di primo piano nell’ambito spaziale e sarà complesso “tenere il passo”.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *