Apple, addio totale all’iMac da 21,5 pollici con processore Intel

Another ICT Guy

Apple, addio totale all’iMac da 21,5 pollici con processore Intel

Anche se il CEO di Intel non si arrende all’idea di aver perso Apple, la verità è che la casa di Cupertino balla sempre più da sola da quando ha varato la transizione dei Mac verso soluzioni proprietarie basate su architettura ARM. Non solo gli ultimi MacBook Pro, la distanza con Intel si fa maggiore con l’addio all’iMac da 21,5 pollici, sparito dallo store e dal sito.

Il sistema desktop della casa di Cupertino era ancora disponibile dopo l’evento del 18 ottobre, ma secondo quanto ricostruito da MacRumors, è sparito nel nulla nei giorni scorsi. Basato su una CPU Intel Core i5 di settima generazione dual-core da 2,3 GHz, con 8 GB di RAM, un SSD da 256 GB e GPU integrata Intel Iris Plus Graphics 640, il sistema era effettivamente datato e la sua uscita di scena non è certo uno scandalo (tra l’altro costava 1099 dollari). Apple ha confermato il pensionamento del prodotto dai negozi fisici e dall’online, anche se rimane acquistabile come prodotto ricondizionato.

Leggi anche: Intel, la ‘pace’ con Apple potrebbe passare dalla produzione

La gamma iMac contempla ancora modelli basati su CPU Intel di decima generazione fino al Core i9 a 10 core con l’offerta da 27 pollici. Apple aveva già tagliato dal suo listino l’iMac da 21,5 pollici con archiviazione da 512 GB e 1 TB lo scorso marzo: l‘offerta attuale parte quindi dal 24 pollici introdotto ad aprile con chip M1 e un’ampia varietà di colorazioni (qui la nostra prova).

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *