Travelino, il robot che ti “organizza” il viaggio in chat

Another ICT Guy

Travelino, il robot che ti “organizza” il viaggio in chat

di Ruggero Farkas (ANSA) – PALERMO, 12 OTT – Cerchi un alloggio di qualsiasi
categoria in una città del mondo? Vuoi un volo low cost per la
Shangai, Milano o Parigi? Con Travelino, un robot da viaggio che
si utilizza nelle chat più popolari, lo puoi fare in un batter
d’occhio. E’ questo il progetto innovativo diventato realtà di
un giovane founder palermitano, Federico Lima 29 anni. La baby
startup turistica “Travelino”, oggi ha presentato allo Smau di
Milano, la sua innovazione: il primo robot ad intelligenza
artificiale che porta verso il futuro l’industria turistica
globale, trasformando le chat di messaggistica degli utenti in
potenti motori di ricerca di tutti i servizi di viaggio,
contenuti forniti da operatori stranieri e, soprattutto, da
quelli locali. La startup ha già ricevuto un premio da parte del
ministero dello Sviluppo Economico: il Bravo innovation Hub ed
un percorso di accelerazione d’impresa, già concluso con
Invitalia nel maggio del 2021. «Nel marzo del 2020, pochi
giorni prima della pandemia, ho fondato Threebot, società a cui
fa capo Travelino – dice il Ceo Lima – In un periodo di
incertezza assoluta che ha generato conseguente crisi per tutte
le economie nazionali, ho deciso di puntare al settore che
avrebbe avuto più difficoltà nel tempo a risollevarsi, come sta
accadendo. Nel progetto ho coinvolto professionisti e tecnici di
livello con un forte know how del mondo tech & digital. Mentre
il mondo si muoveva molto lentamente mi sono presentato alle
holding e multinazionali di distribuzione dei servizi come
Booking.com, Skyscanner e Sicily by cars, ho conquistato con la
mia idea la loro fiducia ed oggi, queste realtà, ricoprono lo
status di “Partner commerciale” con Travelino. Oltre al
riconoscimento del Bravo innovation hub e della Regione
Siciliana che ci ha inserito nel suo programma s3 di sviluppo
per la digitalizzazione intelligente -Turismo e beni culturali,
riscuotiamo apprezzamenti da diversi operatori stranieri del
turismo, abbiamo maturato contatti ad Hong Kong ed in
California, stiamo finalizzando altre importanti intese
commerciali che favoriranno la distribuzione della tecnologia in
altri mercati, l’obiettivo è un lancio in contemporanea entro il
prossimo maggio 2022». Travelino vuole fornire un servizio
sociale per i viaggiatori e di supporto agli operatori per il
raggiungimento della domanda online locale ed estera. “Con
questa prima versione dell’assistente di viaggio – dice Lima –
rendiamo il concetto di intelligenza artificiale accessibile ed
universale, (nella sua versione più semplificata) a tutti i
viaggiatori, anche quelli poco digitali avranno la possibilità
di apprendere e misurarsi con una tecnologia in forte crescita».
    “Il servizio è semplice – prosegue – Raggiungendo i canali web
di Travelino (social network, web site) l’utente può attivare il
robot A.I. con un click nella sua app di chat preferita, senza
il download, l’assistente si attiva automaticamente nel canale
selezionato di messaggistica istantanea (Whatsapp, Messenger,
Telegram). Travelino, sarà attivo in chat h24, e ha l’obiettivo
di guidare gli utenti durante la ricerca del servizio di
viaggio, potrà essere interrogato anche attraverso un singolo
messaggio di testo o l’uso di una nota vocale per ottenere in
pochi istanti le migliori offerte sui servizi di viaggio
all’interno del proprio canale. Nell’era dell’intelligenza
artificiale, non potevano di certo mancare degli assistenti
vocali a cui rivolgersi per facilitare l’organizzazione della
propria vacanza”. (ANSA).
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *