Western Digital presenta gli SSD NVMe WD Red SN700 per i NAS

Another ICT Guy

Western Digital presenta gli SSD NVMe WD Red SN700 per i NAS

Western Digital ha annunciato un’espansione della sua linea di prodotti dedicati ai NAS con i nuovi SSD NVMe WD Red SN700, pensati specificamente per l’impiego nelle unità di rete come dispositivi tanto di archiviazione quanto di cache.

Western Digital annuncia gli SSD NVMe WD Red SN700

Western Digital WD Red SN700

I nuovi WD Red SN700 sono i primi SSD NVMe che l’azienda ha presentato come specificamente pensati per i NAS; i precedenti SA500 usavano infatti lo standard SATA nonostante il formato M.2. Si tratta di un’evoluzione che va di pari passo con quella dei NAS preassemblati venduti da produttori come QNAP e Synology, sempre più spesso dotati di slot M.2 per l’uso di SSD come cache.

I nuovi WD Red SN700 usano un controller non meglio specificato, forse creato dalla stessa SanDisk che Western Digital ha acquisito tempo fa, e arrivano a un massimo di 3.430 MB/s in lettura sequenziale e di 3.100 MB/s in scrittura sequenziale, con fino a 550k IOPS in lettura e 520k IOPS in scrittura. I dati variano in base alla capacità, con cinque modelli disponibili al lancio: 250 GB, 500 GB, 1 TB, 2 TB e 4 TB. Il modello da 250 GB è quello con le prestazioni più limitate, dato che ha 220k IOPS e 180k IOPS rispettivamente in lettura e scrittura.

Anche la durata varia parecchio in base alla capacità: il modello da 250 GB arriva a 500 TBW, mentre il modello da 4 TB arriva a 5.100 TBW. Nel primo caso la durata è dunque pari a 2.000 scritture complete del disco, mentre nel secondo è pari a “solo” 1.275. In ogni caso l’MTTF è fissato a 1.750.000 ore e la garanzia è di 5 anni.

Un aspetto interessante è che le specifiche sono molto vicine a quelle dei WD Black SN750 a eccezione della durata, che è significativamente maggiore per i WD Red SN700.

Non sono ancora stati annunciati i prezzi per il mercato italiano, ma quelli per gli Stati Uniti vanno da 64,99$ per il modello da 250 GB a 649,99$ per quello da 4 TB.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *