Youtube mette al bando i no vax

Another ICT Guy

Youtube mette al bando i no vax

Youtube mette al bando le disinformazioni su tutti i vaccini approvati, cancellando gli account di diversi attivisti no vax diventati popolari sui social, come Joseph Mercola e Robert F. Kennedy Jr, nipote di Jfk. Lo annuncia la stessa piattaforma, spiegando che rimuoverà qualsiasi video contenente affermazioni che i vaccini non riducono la trasmissione o la contrazione della malattia, o che causano l’autismo, il cancro e l’infertilità. Si tratta di un ampliamento della politica di Youtube, che aveva già bandito la disinformazione sui vaccini anti Covid.

Intanto, scoppia in Germania il caso RT, i canali del media pro-Cremlino, che sono stati bloccati per violazione delle regole Covid. “YouTube ha sempre avuto norme per la community chiare, che delineano ciò che è consentito sulla piattaforma. RT DE ha ricevuto un avvertimento per il caricamento di contenuti che violavano la nostra politica di disinformazione relativa al Covid e ciò ha comportato la sospensione del loro diritto di pubblicazione. Durante questa sospensione, hanno cercato di eludere l’esecuzione utilizzando un altro canale e, di conseguenza, entrambi i canali sono stati chiusi per violazione dei termini di servizio di YouTube”. Lo fa sapere un portavoce di YouTube. Per il Cremlino, verso la condotta di YouTube serve tolleranza zero.

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *