Apple con LG per l’iPhone pieghevole

Another ICT Guy

Apple con LG per l’iPhone pieghevole

Apple ha appena presentato gli iPhone 13, che saranno venerdì nei negozi, ma si parla già del primo pieghevole dell’azienda. Aumentano infatti le voci a riguardo dello smartphone con cui Cupertino tenta di tenere il passo dei rivali. Secondo un nuovo rapporto del sito Business Korea, il colosso statunitense starebbe collaborando con LG per la realizzazione di un display pieghevole OLED da 7,5 pollici.

La fonte parla di due versioni, molto vicine a forme e design dei Galaxy Z Flip 3 e Galaxy Z Fold 3 di Samsung. Un iPhone quindi con apertura a conchiglia, mentre l’altro a mo’ di libro, capace di diventare un piccolo tablet. Non si fa menzione dei possibili nomi per i dispositivi, e anche iPhone ‘Flip’ sembra un po’ banale per dar vita alla prossima generazione di telefoni flessibili. Oltre a Business Korea, l’analista esperto del mondo Apple, Ming-Chi Kuo, e il giornalista Mark Gurman, affermano che un iPhone Flip non arriverà prima del 2023.

Questo perché l’eventuale collaborazione con LG si fonderebbe su un recente prodotto della coreana, un pannello a cristalli liquidi in grado di flettersi e piegarsi in tutte le posizioni, quindi non solo in verticale oppure orizzontale. Ciò richiede ulteriori indagini e test, anche per evitare che il prodotto finale non soddisfi reali contesti di utilizzo dei consumatori. Il primo Galaxy Fold di Samsung presentava, ad esempio, vari difetti, tra cui uno scollamento dello schermo e l’eccessivo accumulo di polvere e sporco tra le pieghe della cornice. “L’attuale prototipo ha due pannelli separati da una cerniera – ha scritto di recente Gurman – e bordi rotondi in acciaio inossidabile, come gli iPhone. Nessuna tacca sul fronte del display esterno, dove dovrebbe esservi il sensore Face ID”.

   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *