AOC espande la gamma di display professionali P2 con quattro nuovi modelli

Another ICT Guy

AOC espande la gamma di display professionali P2 con quattro nuovi modelli

La crescita del lavoro da remoto nell’ultimo periodo ha creato nuove necessità. O, più correttamente, ha ridato slancio alla vendita di computer e relativi accessori. Il perdurare dell’emergenza sanitaria ha spinto molti lavoratori a migliorare la propria dotazione domestica per essere più produttivi. Fra le periferiche più richieste ci sono i monitor, la principale interfaccia col computer. Per rispondere alle esigenze del pubblico, AOC ha ampliato la sua gamma di monitor business P2 con quattro nuovi modelli.

I nuovi monitor AOC per il business

La gamma P2 di AOC è quella destinata all’utenza professionale, intesa non come esperti di fotoritocco o video, ma come utenza business. Lavori da ufficio, non da creativi insomma. La principale caratteristica comune a tutti i nuovi display è la presenza di un connettore USB-C capace di fornire anche l’alimentazione alle periferiche, sino a un massimo di 65 Watt. Questo significa che lo stesso cavo USB-C usato per trasferire le immagini dal portatile allo schermo assicurerà anche l’alimentazione al computer, sempre che questo si “accontenti” di 65 Watt. L’hub USB integrato nel display permetterà poi di collegare altre periferiche come mouse, tastiere e dischi esterni.

Tutti i modelli sono compatibili con sistemi di montaggio VESA da 100 x 100 mm e includono uno stand ergonomico regolabile in altezza di 150 mm, che consente anche di ruotare lo schermo di 90°.

AOC_27P2_PV_FTL

Risoluzione sino a 4K

u27p2_side_rightI precedenti modelli della serie P2 di AOC erano limitati alla risoluzione Full HD, 1920×1080. I nuovi prodotti invece montano pannelli QHD (2560×1440) o UHD (3840×2260).

Q27P2CA e U27P2CA sono i due modelli da 27″, e supportano rispettivamente QHD e UHD. Entrambi montano un pannello di tipo IPS con un tempo di risposta di 4 ms. Il primo può offrire refresh rate sino a 75 Hz con una luminosità di 300 cd/m², ed è quello che offre la maggior fedeltà cromatica, coprendo il 100,8% dello spazio colore DCI-P3. Il secondo invece ha un refresh limitato a 60 Hz, ed è un po’ meno preciso sotto il profilo della fedeltà cromatica (84,9% dello spazio colore DCI-P3), pur essendo è un po’ più luminoso (350 cd/m²).

Gli altri due modelli, Q32P2CA e U32P2CA hanno una diagonale di maggiori dimensioni, 32″. Il primo ha una risoluzione QHD e il suo pannello IPS ha una luminosità massima di 350 cd/m. U32P2CA si spinge fino ai 4K, può vantare una luminosità di 350 cd/m² e si basa su un pannello di tipo VA. In entrambi i casi, il tempo di risposta è di 4 ms. Tutti i modelli sono dotati di altoparlanti, da 2 Watt nel caso dei 27″ e da 3 Watt per quelli con diagonale maggiore. 

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *