iPhone 13 potrebbe avere la ricarica più veloce di sempre per Apple

Another ICT Guy

iPhone 13 potrebbe avere la ricarica più veloce di sempre per Apple

La ricarica degli iPhone 13 sarà più veloce dell’attuale e potrebbe addirittura arrivare a 25W. Sono numeri bassi rispetto ai vari 55 o 65W che troviamo oggi sugli smartphone Android ma sappiamo bene come Apple in questo sia sempre stata protezionistica nel mantenere una ricarica della batteria lenta per preservare nel lungo la capacità della stessa. Sappiamo infatti che ricarica una batteria velocemente può portare dopo mesi di utilizzo ad un problema di capacità della stessa cosa che invece Apple ha sempre voluto evitare.

iPhone 13 avranno una ricarica da 25W?

Le indiscrezioni sui nuovi iPhone di Apple vengono svelate di giorno in giorno ma sulla batteria, o per meglio dire, sulla ricarica non si era ancora detto molto. Di fatto le ultime notizie danno per certa la possibilità che Apple vada ad implementare sui nuovi iPhone una ricarica più veloce dell’attuale 20W presente su tutta la serie iPhone 12. In questo caso infatti le fonti parlano di parlano della possibilità che a Cupertino si sia deciso di espandere verso l’alto la ricarica portandola a 25W.

Un salto non esagerato per l’azienda di Cupertino che, come detto, è sempre stata molto conservativa in questo a vantaggio della ”salute” della batteria dei propri iPhone. Saremmo però in linea con quanto fanno molti suoi concorrenti in primis Samsung che non è mai andata sui suoi top di gamma oltre i 25W di ricarica rapida. Differente invece il confronto con altri device di Android che propongono ormai ricariche fino a 65W e in arrivo anche a 100W.

Chiaramente per raggiungere i 25W ipotetici che Apple potrebbe introdurre con i nuovi iPhone 13 sarà necessario acquistare un alimentatore adatto che l’azienda di Cupertino venderà separatamente visto che dalla scorsa serie 12 di iPhone ha deciso di non inserirlo nella confezione di vendita, dove l’utente invece trova solo ed esclusivamente il cavo Lightning.

> Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *