Eolo, l’operatore italiano diventa svizzero: Partners Group acquisisce il 75% del capitale

Another ICT Guy

Eolo, l’operatore italiano diventa svizzero: Partners Group acquisisce il 75% del capitale

Eolo, l’operatore italiano con sede a Busto Arsizio specializzato nella fornitura di connessioni FWA (e non solo), è passato in mani svizzere.

Con un’operazione, che si dice essere di 1,2 miliardi di euro rispetto agli 1,5 richiesti dai vertici aziendali, Partners Group ha rilevato il 75% del capitale sociale da Searchlight Capital Partners e parte delle quote detenute da un veicolo controllato da Luca Spada, presidente e fondatore. Il restante 25% del capitale continuerà ad essere detenuto da Luca Spada.

EOLO agli svizzeri per 1,2 miliardi di euro

L’operazione consentirà di continuare con gli investimenti per rafforzare l’attuale infrastruttura del provider, pari a ulteriori 850 milioni nei prossimi 5 anni. Ad oggi la rete si compone di 3400 ripetitori radio (BTS, Base Transceiver Station) e di 13 mila chilometri di dorsali in fibra ottica, necessari per portare nelle case degli italiani la connettività fixed wireless, basata su fibra e ultimo miglio wireless. Con la sua infrastruttura Eolo copre l’80% delle famiglie italiane, talvolta in aree scarsamente raggiunte dalle connessioni di rete più tradizionali.

Gli investimenti proseguiranno verso tre direttrici principali, si legge nella nota diffusa dall’azienda: La densificazione e il rafforzamento della propria copertura basata su una banda ad onde millimetriche, lo sviluppo delle opportunità wholesale a partire dalla partnership recentemente firmata con Wind Tre e dal Memorandum of Understanding siglato con TIM, l’avvio di un progetto per la realizzazione di una piattaforma per l’offerta di connettività FWA a livello Europeo”.

EOLO e l’accordo con Partners Group, il commento di Luca Spada

“Il fixed wireless è una tecnologia leader nel campo della banda larga che può offrire maggiore connettività coesistendo al contempo con altri tipi di accesso alle infrastrutture, come ad esempio la Fibra e la connessione mobile 5G”, sono state le parole diffuse da Luca Spada, presidente e fondatore di Eolo, in occasione dell’annuncio dell’accordo siglato con la società svizzera. “Eolo è una azienda pioniera nell’implementazione di questa tecnologia sempre più popolare, soprattutto in Italia, dove ancora oggi l’adozione della connettività a banda larga è inferiore rispetto agli altri paesi, sottolineando così la crescita della domanda per i servizi offerti da Eolo. Partners Group è leader negli investimenti e nella trasformazione di infrastrutture digitali a livello globale e la sua esperienza nelle transazioni e l’approccio improntato sulle partnership la rende il partner ideale per la nostra prossima fase di crescita che prevede di esportare il nostro know-how in altri stati europei”.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *