Resident Evil Village: la versione piratata gira molto meglio della versione Steam

Another ICT Guy

Resident Evil Village: la versione piratata gira molto meglio della versione Steam

Denuvo è il sistema anti-tamper che molti produttori di videogiochi utilizzano per mettere al sicuro i file sensibili dei loro titoli dalla diffusione non autorizzata sulla rete. Tuttavia, non è altrettanto apprezzato dai giocatori, che più volte si sono lamentati della sua invasività e del fatto che compromette le prestazioni dei giochi aumentando l’overhead della CPU.

Denuvo demolisce le prestazioni di Resident Evil Village per PC

Recentemente si è diffusa la versione crackata (pirata) di Resident Evil Village e molti giocatori hanno realizzato dei confronti prestazionali rispetto alla versione tradizionale acquistabile tramite Steam. Il risultato di questi test sembra confermare le impressioni precedenti, visto che Resident Evil Village piratato è sensibilmente più performante rispetto alla versione Steam, con prestazioni superiori fino a 45 fps nei casi in cui il gioco assegna maggior carico di lavoro al sistema.

Resident Evil Village

Resident Evil Village per PC usa, infatti, Denuvo v11, la nuova versione del software di DRM che ha aumentato il carico di lavoro sulla CPU. Se il DRM non riesce a verificare l’integrità del codice a cui è assegnato, infatti, attiva un complesso ciclo di controlli che utilizza una buona parte delle risorse della CPU. Soprattutto nel caso di uso di configurazioni di precedente generazione, questo si traduce in micro-stuttering e in immagini che sembrano procedere al rallentatore. Secondo i giocatori, il sistema anti-tamper si attiva ogni 10 minuti, il che spiegherebbe le prestazioni altalenanti di RE Village su PC.

Molti utenti stanno segnalando lo stesso tipo di comportamento, il che rende ormai difficile ignorarlo anche da parte di Capcom e di Steam. Questa non è la prima volta che Denuvo porta al deterioramento delle prestazioni dei giochi per PC, ma l’impatto prestazionale nel caso di RE Village sembra ancora maggiore rispetto ai casi del passato.

Leggi anche: Resident Evil Village: pregi e difetti della versione PC

La versione PC dell’ultimo survival horror di Capcom è stata criticata sin dal rilascio proprio per le prestazioni insoddisfacenti, dando l’impressione di non sfruttare in maniera ottimale anche le configurazioni sulla carta più performanti.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *