Nokia presenta i nuovi prodotti AirScale 5G con processori ReefShark

Another ICT Guy

Nokia presenta i nuovi prodotti AirScale 5G con processori ReefShark

Nokia ha presentato il nuovo portafoglio di prodotti Nokia AirScale 5G, comprendente le testate radio remote, le antenne e le schede plug-in con processori di banda base. Al centro di queste soluzioni c’è il nuovo system on a chip (SoC) Nokia ReefShark.

Nokia ReefShark nel cuore della nuova offerta AirScale 5G

Nokia ha ampliato la sua gamma di soluzioni destinate alla creazione di reti 5G con diversi nuovi prodotti nella gamma AirScale. L’obiettivo di Nokia con questi nuovi prodotti è quello di semplificare la messa in opera delle reti di nuova generazione contenendo i consumi e le dimensioni, così da consentire più facilmente agli operatori di creare reti in ambienti urbani ad alta densità.

L’azienda ha lanciato delle nuove schede plug-in con processori di banda di base ReefShark di nuova generazione, sviluppati dalla stessa Nokia e in grado di garantire fino a otto volte la capacità di trasmissione e di servire celle radio rispetto alle precedenti generazioni. Le schede sono compatibili con eventuali installazioni AirScale già presenti e possono essere usate per aggiornarle. Nokia afferma che il modulo per la banda di base è in grado di supportare fino a 90.000 utenti connessi in contemporanea e offre una capacità di trasmissione di 84 Gbps, riducendo i consumi rispetto alla precedente generazione fino al 75%.

Le nuove schede assieme al software Single RAN di Nokia permettono di supportare più modalità e più bande in contemporanea, cosicché la stessa infrastruttura va a coprire diverse generazioni di reti (2G, 3G, 4G e 5G insieme) semplificando nettamente la gestione della rete e quindi riducendo i costi.

Nokia ha altresì presentato le nuove antenne “massive MIMO” che, per analogia con gli RPG online di massa, potremmo abbreviare in MMIMO. Si tratta delle unità più leggere del settore, con un peso di soli 17 kg e con consumi particolarmente contenuti che ne semplificano l’adozione e la messa in opera da parte degli operatori di rete. Nonostante le dimensioni e il peso contenuti, le antenne supportano una elevata larghezza di banda radio (200 MHz di larghezza di banda occupata, 400 MHz di larghezza di banda istantanea) e sono in grado di supportare funzionalità come condivisione della rete e frammentazione dello spettro.

I chipset ReefShark supportano calcoli per l’intelligenza artificiale e il machine learning, con Nokia che sta conducendo esperimenti sull’ottimizzazione dei pattern dei fasci radio, sul risparmio energetico, sullo scheduling avanzato dei pacchetti e così via. Al momento sono già disponibili funzionalità come il load balancing predittivo, il rilevamento di anomalie e la gestione del traffico.

Tommi Uitto, presidente della sezione Reti Mobili di Nokia, ha affermato che “La nostra nuova generazione di prodotti radio e baseband AirScale dotati di ReefShark è la prova della trasformazione di successo del nostro business e della nostra capacità di fornire prodotti leader di mercato ai nostri clienti nel mondo. Il nuovo portafogli [di prodotti] di Nokia rende possibile ai fornitori di servizi di comunicazione di offrire tanto ai privati quanto alle aziende esperienze 5G all’avanguardia con velocità, capacità e connettività di alta qualità sostenute da una messa in opera senza interruzioni, semplice e con un’efficiente modalità ‘plug-in’. I nostri nuovi prodotti AirScale sono pronti per l’O-RAN. Consumano meno energia e dimostrano il nostro impegno verso la lotta ai cambiamenti climatici. Siamo entusiasti di vedere i nostri clienti che adottano questi prodotti e di vedere l’impatto trasformante della tecnologia 5G.”

I nuovi prodotti sono già in fase di messa in opera presso vari operatori nel mondo.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *