E3 2021: tutti gli annunci e i trailer del Nintendo Direct

Another ICT Guy

E3 2021: tutti gli annunci e i trailer del Nintendo Direct

Nintendo è uno dei grandi partecipanti dell’E3 2021, la fiera losangelina che quest’anno abbraccia un format esclusivamente digitale. La Grande N coglie quest’occasione per trasmettere un nuovo Direct, il suo consueto appuntamento con le ultime novità dedicate a Switch e alle altre piattaforme Nintendo. Grande attesa per l’evento odierno, ma aspettative più o meno contenute.

Ecco dunque tutti i reveal e i trailer mostrati durante il Nintendo Direct | E3 2021.

Tutte le novità per Nintendo Switch: Metroid Dread e non solo

Il primo annuncio è, senza troppe sorprese, dedicato a Smash Bros. Ultimate, titolo di punta della line-up Nintendo Switch. L’ultima new entry del picchiaduro è Kazuya Mishima, iconico personaggio della serie Tekken, presentato in un esilarante trailer che richiama una delle scene di Tekken 7.

Si passa poi a Life is Strange, franchise targato Square Enix: l’edizione Remastered della prima trilogia e il nuovo episodio intitolato True Colors – in arrivo il 10 settembre – approderanno anche su Nintendo Switch, portando con sé tutte le novità già annunciate per le altre piattaforme.

Spazio agli altri titoli third-party, con Marvel’s Guardians of the Galaxy, presentato pochi giorni fa da Eidos Montreal, e Worms Rumble, spin-off della storica serie strategica. Arriveranno tutti su Switch, insieme a Two Point Campus, altro simulatore della serie Two Point, in arrivo nel 2022.

Viene annunciato Super Monkey Ball Banana Mania, nuova incarnazione dello storico e coloratissimo platform con oltre 300 nuovi stage, tutti da giocare su Nintendo Switch: uscirà il 5 ottobre 2021. Arriva anche il reveal di Mario Party Superstars, party game che vede protagonisti Mario e compagni, con più di 100 minigiochi – inediti ed estratti dai precedenti episodi della serie. Superstars sarà disponibile in esclusiva su Nintendo Switch il 29 ottobre 2021.

Nintendo ci parla di Metroid Prime 4, spiegando di non avere annunci per questo evento: il gioco è ancora in fase di sviluppo e prossimamente la Grande N potrà parlarcene in maniera approfondita. La compagnia ha però una grande sorpresa per i fan di Samus Aran: è Metroid Dread, altresì noto come Metroid 5. Il nuovo capitolo della classica serie approderà su Nintendo Switch il prossimo 8 ottobre, portando con sé la sua tradizionale formula action 2D e un setting del tutto inedito. Una vera bomba per gli amanti del franchise che ha ispirato un intero sottogenere.

Just Dance 2022 approderà su Nintendo Switch il 4 novembre 2021. Poco prima, il 24 settembre, Dragon Ball Z: Kakarot sbarcherà sulla console ibrida con tutti i contenuti aggiuntivi rilasciati finora. Ritorna anche Wario, con WarioWare: Get it Together!, un altro folle party game da giocare su Switch in solitaria o in compagnia degli amici: uscirà il 10 settembre 2021.

Grandi novità anche per la serie Shin Megami Tensei. Atlus presenta ufficialmente il quinto capitolo della serie jRPG, ambientato in una Tokyo post-apocalittica. Dopo averci mostrato un sensazionale trailer gameplay, lo sviluppatore annuncia la data di uscita: Shin Megami Tensei V sarà disponibile dal 12 novembre 2021 in esclusiva per Nintendo Switch.

Parte un’altra carrellata di annunci rapidi: si parte con Danganronpa Decadence, una collezione dedicata ai primi quattro giochi della saga, in arrivo su Switch entro la fine dl 2021 sia in formato fisico che in digitale; ritorna Project Zero: Maiden of Black Water, horror lanciato originariamente su Nintendo Wii e che viene riproposto su Switch: arriverà nel corso dell’anno. L’espansione di DOOM Eternal, The Ancient Gods Parte 1, è disponibile da oggi.

Mario + Rabbids: Sparks of Hope torna a mostrarsi dopo la prima presentazione all’evento Ubisoft di qualche giorno fa. Il progetto in sviluppo presso Ubisoft Milan e Ubisoft Paris vedrà nuovamente protagonisti Mario e gli irriverenti Rabbids, in un nuovo action strategico che metterà alla prova le capacità del giocatore, anche quello meno avvezzo al genere.

Prima della conclusione dell’evento, un altro grande franchise manca all’appello di Nintendo: parliamo naturalmente di The Legend of Zelda. La prima presentazione è dedicata al pass di espansione di Hyrule Warriors: L’era della calamità, suddiviso in due volumi (o ondate): il Volume 1, Il Battito Ancestrale, sarà disponibile dal 18 giugno 2021 e include un nuovo personaggio giocabile, nuovi tipi di armi, nuove sfide e un livello di difficoltà inedito; il Volume 2, Il Guardiano dei Ricordi, arriverà invece il prossimo novembre e porterà nuove storie per i personaggi, livelli aggiuntivi e abilità per i personaggi esistenti.

Si parla poi di Skyward Sword HD, versione rimasterizzata del capitolo di The Legend of Zelda lanciato su Nintendo Wii: il gioco arriverà su Nintendo Switch il prossimo 16 luglio. Gli amanti dei capitoli classici avranno invece l’opportunità di recuperare alcuni degli episodi più iconici su un esclusivo Game & Watch dedicato alle avventure di Link: includerà il primo The Legend of Zelda, Zelda II: The Adventure of Link e la versione Game Boy di The Legend of Zelda: Link’s Awakening, così come una versione speciale di Vermin con protagonista Link.

La “one more thing” di Nintendo è dunque il sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, ancora sprovvisto di un titolo definitivo. Il seguito della pluriacclamata avventura per Switch si mostra finalmente nel primo trailer di gameplay, catturato interamente in-engine, per presentarci la rinnovata ambientazione di Hyrule e le prime novità legate al sistema di combattimento. Un filmato molto breve, tuttavia, che non fornisce sufficienti dettagli su ciò che ci attende.

Quello che sappiamo, come spiegato dagli sviluppatori, è che il nuovo The Legend of Zelda offrirà un’ambientazione più vasta di quella vista in Breath of the Wild; i giocatori, inoltre, avranno la possibilità di esplorare anche i cieli di Hyrule. Quando uscirà? In un generico 2022.

Si conclude così il Nintendo Direct dell’E3 2021, un evento digitale che ha riservato un paio di piacevoli sorprese. Tanti annunci, tutti dedicati al sempre più vasto parco titoli di Switch, tra cui troviamo un Metroid nuovo di zecca – ma non è Prime 4 – e l’attesissimo seguito di TLOZ: Breath of the Wild, che si è finalmente fatto “vivo” nel primo filmato di gioco. Del tutto assente la chiacchieratissima Switch Pro, a dispetto dei rumor che circolavano in queste ultime ore; nulla vieterebbe a Nintendo di preparare un evento separato per l’ipotetica console.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *