Netflix, nel futuro anche lo streaming di videogiochi

Another ICT Guy

Netflix, nel futuro anche lo streaming di videogiochi

Netflix sarebbe intenzionata a espandere il suo raggio d’azione nel settore dei videogiochi, già presidiato dai big della tecnologia. Secondo quanto riferito dal sito The Information, la società di Los Gatos starebbe cercando un dirigente in questo campo, segno che potrebbe occuparsi di propri contenuti al di fuori dal cinema e dalla televisione.

Stando alla fonte, la piattaforma di streaming ha già contattato diversi manager, veterani del settore, per un possibile ingresso in società, all’interno di una divisione creata proprio per l’apertura verso il nuovo mercato. In realtà, l’azienda non sarebbe nemmeno nuova al mondo dei videogiochi, o almeno a parte delle sue logiche, avendo contribuito alla realizzazione di ‘Stranger Things: The Game’, basato sull’omonima serie esclusiva e introducendo, in ‘Black Mirror: Bandersnatch’, una modalità di visione interattiva, dove è lo spettatore a prendere decisioni durante il film. Per The Information, c’è la possibilità che Netflix proponga un sovrapprezzo al normale abbonamento nel quale includere anche un pacchetto di videogame da fruire online, grazie al cloud.

Un’idea che già colossi come Microsoft e Google hanno sviluppato, con risultati differenti. Da una parte il successo di Xbox Game Pass, dall’altro il mezzo fallimento di Stadia, lanciato nel 2019 e addirittura passibile di dismissione, per il riscontro non ottimale di iscritti. Non è confermato che Netflix si espanderà ufficialmente nel settore dei giochi ma considerando gli oltre 200 milioni di abbonati (37 milioni dei quali arrivati nel solo 2020) una soluzione di questo tipo potrebbe avere terreno fertile per le casse di Reed Hastings.
 
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *