TV arrotolabili: mercato in crescita, ma sempre di nicchia

Another ICT Guy

TV arrotolabili: mercato in crescita, ma sempre di nicchia

Ma quanti ne venderanno?” È spesso questa la domanda che i lettori fanno nei commenti parlando di prodotti particolari. Qualche giorno fa abbiamo risposto alla domanda relativa ai TV 8K (350.000 pezzi a livello globale nel 2020, ma 70 milioni previsti per il 2025), oggi invece riportiamo i dati relativi a un prodotto ben più particolare, il TV OLED arrotolabile di LG e la categoria che ess ha creato

Ne avevamo già parlato qualche tempo fa, riportando fonti coreane che parlavano di vendite nell’ordine della decina di unità per il TV LG SIGNATURE OLED R (modello RX 65), svelato per la prima volta un paio di anni fa al CES di Las Vegas e commercializzato sul mercato interno a partire dall’autunno del 2020.

TV arrotolabili: mercato in crescita, ma sempre di nicchia

Il TV OLED avvolgibile, che quando non in uso può essere arrotolato come lo schermo di un proiettore e scomparire nella base, è arrivato da poco sui mercarti al di fuori della Corea del Sud, a un prezzo ben al di fuori del budget medio per l’acquisto di un TV 4K HDR da 65 pollici: nel Regno Unito il listino è di £99.999.

Nonostante l’attuale prezzo elevatissimo, le previsioni Omdia vedono il mercato degli arrotolabili in crescita per i prossimi anni, con circa 3.000 pezzi per il 2022, in crescita a 74.000 pezzi nel 2024 e arrivando a ben 672.000 pezzi per il 2027. Si tratta di un tasso di crescita interessante, anche se l’impatto totale sul mercato a volume dei TV resterà limitato: probabilmente i prezzi scenderanno in modo considerevole, ma quella dei TV Rollable potrebbe diventare una nicchia molto interessante a valore, soprattutto in termini di ricavi.

Omdia, comunque, non vede la tecnologia dei TV arrotolabili in grado di farsi strada verso il mercato di massa.

[HWUVIDEO=”2741″]LG OLED TV 65 R: il televisore avvolgibile in mostra a Milano[/HWUVIDEO]

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *