Cresce di oltre il 28% il mercato dei wearable nel corso del 2020

Another ICT Guy

Cresce di oltre il 28% il mercato dei wearable nel corso del 2020

Nel corso del 2020 numerose categorie di prodotti hanno registrato volumi di vendita in forte crescita rispetto al passato; tra queste i prodotti wearable, capaci di chiudere il 2020 con un volume complessivo in aumento del 28,4% rispetto ai 12 mesi precedenti per un totale di circa 444,7 milioni di pezzi.

IDC certifica inoltre come negli ultimi 3 mesi del 2020 le vendite di dispositivi wearable siano aumentate del 27,2%, spinte dalla disponibilità di nuovi modelli sul mercato oltre a dinamiche di costo che hanno spinto nella direzione degli acquisti molti consumatori.

Le dinamiche della pandemia, che hanno caratterizzato le decisioni di acquisto dei consumatori nel corso di tutto il 2020, hanno spinto all’acquisto di dispositivi wearable con il fine di tener monitorato lo stato di salute personalee il livello di attività compiuto ogni giorno.

HonorMagicWatch2_720_1.jpg

L’evoluzione del mercato ha però visto alcune categorie di prodotto perdere quote rispetto al passato: è il caso dei braccialetti fitness, sempre meno scelti dai consumatori che tendono a prediligere prodotti più complessi ed elaborati. Nel corso del quarto trimestre 2020 questa categoria ha visto un calo del 17,8% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente, incidendo solo per l’11,5% sul totale di mercato. La categoria di prodotti è quella dei cosiddetti wearable con il 64,2% del totale, seguita dalle diverse tipologie di smartwatch con il 24,1%.

Tra i produttori Apple si posiziona al primo posto nel 2020, con una quota di mercato pari al 34,1% e 151 milioni di pezzi venduti. Xiaomi è seconda con l’11,4% del mercato, per una crescita del 21,7% nel corso del 2020 rispetto al 2019. Al terzo posto troviamo Huawei con il 9,8%, in aumento del 50,7% rispetto al 2019, mentre al quarto posto troviamo la coreana Samsung con il 9% e una crescita del 27,3%. Al quinto posto l’americana Fitbit, unica tra le top 5 a chiudere in calo con un -19% circa per una quota di mercato complessiva scesa al 2,9%.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *